Germania: l'azienda Playmobil compie 50 anni e punta su Taylor Swift per risollevare i conti

L'azienda tedesca dei pupazzetti di plastica spera che la megastar del pop, Taylor Swift, possa aiutarla a scrollarsi di dosso un crollo delle fortune. Negli ultimi anni Playmobil ha perso terreno rispetto ai rivali, in particolare alla Lego

Germania: l'azienda Playmobil compie 50 anni e punta su Taylor Swift per risollevare i conti
gettyimages
Statuine Playmobil

Sta per compiere 50 anni di attività, ma non se la passa tanto bene.

La storica azienda tedesca dei pupazzetti di plastica Playmobil, negli ultimi anni, ha perso terreno rispetto ai rivali, in particolare alla Lego, il produttore di giocattoli numero uno al mondo, le cui vendite sono 10 volte superiori a quelle del suo concorrente tedesco. 

La Lego, infatti, è leader nel settore delle licenze, vantando nel catalogo Star Wars, Harry Potter e un'aggiunta più recente - Barbie. In casa Playmobil, invece, il quadro è decisamente meno affascinante. Il suo più grande successo di sempre è una statuetta di 7,5 cm di Martin Lutero, di cui sono stati venduti 1,3 milioni di esemplari.

Statuetta di Martin Lutero Playmobil Statuetta di Martin Lutero Playmobil
Statuetta di Martin Lutero Playmobil

Le cose, però, stanno per cambiare. Per scongiurare un crollo delle fortune, l'azienda ha deciso di puntare sulla megastar del pop Taylor Swift . Il capo, Bahri Kurter, ha detto che sono stati presi contatti con persone vicine alla cantante - una delle forze più dominanti della musica pop - e il lavoro creativo è iniziato. 

"Vedremo come si svilupperà la situazione", ha detto Kurter, aggiungendo che una figura della star americana "sarebbe un grande sogno", ma ha ammesso che Playmobil "ha iniziato tardi" a muoversi nel settore delle licenze. 

Statuine Playmobil gettyimages
Statuine Playmobil