Coppa del Mondo ad Atene

Ginnastica ritmica, World Cup ad Atene. un oro e due argenti nelle finali di specialità

Nella prima tappa del circuito internazionale 2024 sale due volte sul secondo gradino del podio la vicecampionessa del mondo in carica Sofia Raffaeli, vittoria per l’Italia nell’esercizio con i 5 cerchi

Ginnastica ritmica, World Cup ad Atene. un oro e due argenti nelle finali di specialità
Ipa
Sofia Raffaeli

Ultima giornata di gare al Palaio Faliro di Atene con le finali di specialità, prove non previste nel programma olimpico. Tre le medaglie vinte dalle farfalle azzurre. 

Le prime due sono di Sofia Raffaelli. La vicecampionessa del mondo in carica ha aperto il programma delle finali al cerchio - sulle note di 'Rescue' di Lauren Daigle - conquistando subito la prima medaglia d’argento di giornata con 33.850 punti, davanti alla polacca Liliana Lewinska (33.700). L’oro va alla bulgara Elvira Krasnobaeva con 34.300 punti. 

L’Agente delle Fiamme oro della Polizia di Stato, nella final eight alla palla - accompagnata dalla voce di Maria Mazzotta in 'Bella ci dormi' - ha ottenuto la seconda medaglia d’argento con 32.850 punti finendo di un solo decimo alle spalle dell’israeliana Daniela Munits (32.950). In questa specialità il bronzo è andato alla bulgara Eva Brezalieva (32.150).

La terza medaglia arriva grazie alle nostre Farfalle azzurre. Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Daniela Mogurean e Laura Paris sono salite sul primo gradino del podio con 36.700 punti davanti a Israele (35.800 pt.) e Cina (35 pt.).

Dopo il bronzo nell’All Around di ieri hanno portato in pedana tutta la grinta di cui sono dotate. La Squadra nazionale azzurra ha fatto risuonare l’Inno di Mameli mettendosi al collo la medaglia d’oro nell’esercizio con i 5 cerchi, ideato e costruito sulle note di 'Scherzo molto vivace dalla 9ª Sinfonia di Beethoven' interpretato dagli Audiomachine.