Nazionale

Gli azzurri volano negli States, parte l’operazione Euro '24. In campo contro Ecuador e Venezuela

Gli appuntamenti in programma per gli uomini di Spalletti. Due amichevoli e rientro in Italia lunedì 22 marzo

La Nazionale italiana si prepara per i suoi primi impegni del 2024, impegni che saranno ovviamente mirati verso i Campionati Europei di Germania. La competizione europea  scatterà nel mese di giugno e metterà di fronte agli Azzurri una serie di match impegnativi, gli azzurri, infatti, hanno un girone decisamente complicato con Albania, Croazia e Spagna.

L’Italia è pronta per volare negli Stati Uniti per due amichevoli. Il 21 marzo sarà di scena a Fort Lauderdale contro il Venezuela, mentre il 24 marzo se la vedrà a New York contro l’Ecuador. Luciano Spalletti farà qualche esperimento, ma l’idea sarà di iniziare a porre solide basi in vista della kermesse continentale di giugno.

Luciano Spalletti, allenamenti della Nazionale Italiana 18/03/24 Getty
Luciano Spalletti, allenamenti della Nazionale Italiana 18/03/24

Le partite contro Venezuela e Ecuador rappresentano l’occasione per il CT Spalletti di testare i giocatori che saranno protagonisti durante la manifestazione, il CT ha diramato la lista dei giocatori che prenderanno parte alle amichevoli negli Stati Uniti. La maggior parte dei giocatori scelti per le partite di scena negli States, 21 marzo sarà di scena a Fort Lauderdale contro il Venezuela, 24 marzo a New York contro l’Ecuador, sono però i soliti noti. Come ovvio Spalletti dovrà rinunciare a Domenico Berardi, out per un grave infortunio. Fuori per problemi fisici anche Ivan Provedel, alle prese con un problema alla caviglia. Presenti invece i vari Donnarumma, Di Lorenzo, Barella e Chiesa, tutti uomini certi di un posto. Acerbi, inizialmente convocato, è stato sostituito dopo il caos mediatico per il caso Juan Jesus: al suo posto il centrale romanista Mancini. Entrano ufficialmente a far parte di giro degli azzurri il centrocampista del Verona Michael Folorunsho giocatore che milita nel Verona ma di proprietà del Napoli, l’attaccante dell’Udinese Lorenzo Lucca e l’esterno del Torino ex Inter Raoul Bellanova, nell’elenco anche Zaniolo e Cambiaso e Retegui. Esclusi Immobile, Scamacca e Belotti, sorprende l'esclusione di Calafiori. 

Questi i convocati dell'Italia per le amichevoli con Venezuela ed Ecuador


Portieri: Marco Carnesecchi (Atalanta), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Guglielmo Vicario (Tottenham)

Difensori: Alessandro Bastoni (Inter), Raoul Bellanova (Torino), Alessandro Buongiorno (Torino), Andrea Cambiaso (Juventus), Matteo Darmian (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Gianluca Mancini (Roma), Giorgio Scalvini (Atalanta), Destiny Udogie (Tottenham)

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Giacomo Bonaventura (Fiorentina), Michael Folorunsho (Verona) Davide Frattesi (Inter), Jorginho (Arsenal), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma);

Attaccanti: Federico Chiesa (Juventus), Lorenzo Lucca (Udinese), Riccardo Orsolini (Bologna), Giacomo Raspadori (Napoli), Mateo Retegui (Genoa), Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Aston Villa)

Luciano Spalletti, allenamenti della Nazionale Italiana 18/03/24 Getty
Luciano Spalletti, allenamenti della Nazionale Italiana 18/03/24

Luciano Spalletti, nella  conferenza stampa a Roma, ha parlato anche della non convocazione di Bryan Cristante: "Aveva bisogno di fare delle cure intense alla schiena, lo aspetta da tanto. E non vogliamo distruggere i calciatori ai club, ma vogliamo collaborare con loro. Altrimenti sarebbe stato tra i convocati.

Anche Calafiori sarebbe stato con noi se non fosse con l’U21, ma non andiamo a farci la guerra come club Italia. L’U21 ha due partite di qualificazione, io che faccio? Vado indebolire la squadra, con tutti i calciatori che ho a disposizione? Nunziata fa parte del nostro staff, abbiamo possibilità di vederlo e valutarlo, è come se giocasse con noi. Probabilmente lo stesso discorso vale per Fabbian. Si è infortunato Gaetano, probabilmente lo avrei portato per vederlo. Ma ci sono anche Gnonto e Casadei con l’U21”.

 Spalletti su Chiesa “Per me è abbastanza chiaro, è un calciatore forte che ha qualità offensive. Salta l’uomo, sa fare gol, ha anche il carattere forte di essere convinto delle proprie qualità. Poi deve sapersi adattare, se nella squadra gioca un po’ più dentro e io lo faccio giocare più fuori. Sono i mezzi spazi, si chiamano così: non sei né seconda punta, né esterno, né centrocampista. È quella via di mezzo in cui sei un po’ tutto. Lui ha la capacità di passare in spazi che altri reputano muri invalicabili”.

Non farà parte della trasferta americana Francesco Acerbi, dopo la decisione presa a seguito di quanto accaduto ieri a San Siro durante il match contro il Napoli. "Il mio pensiero è racchiuso dentro il comunicato - le parole di Spalletti -. Non vorrei mai trovarmi in questa posizione, ma abbiamo la responsabilità di quello che è uno sport importantissimo e di quella che è la nostra nazione. Da quello che mi ha detto Francesco, però, non si tratta di un episodio di razzismo, quindi bisogna stare attenti anche quando si va a denunciare un episodio del genere. Abbiamo visto Francesco in difficoltà e ci dispiace da un punto di vista umano aver preso queste decisioni, ma bisogna stare attenti ai nostri comportamenti".

Giovedì 21 marzo, ore 22.00 Italia-Venezuela, DVR Pink Stadium, Fort Lauderdale (Florida), diretta su Rai1 e in streaming su RaiPlay

Domenica 24 marzo, ore 21.00 Italia-Ecuador, Red Bull Arena New York, diretta su Rai1 e in streaming su RaiPlay