Al via la settimana santa

Il Papa affaticato alla messa della Domenica delle Palme: "A Mosca vile attentato"

Bergoglio ha rinunciato a leggere l'omelia preparata, è rimasto qualche minuto in silenzio. Bagno di folla per lui al passaggio con la papamobile

Papa Francesco ha celebrato a Piazza San Pietro la messa della Domenica delle Palme, il primo appuntamento della Settimana Santa. Con lui concelebrano oltre 400 prelati: 30 cardinali, 25 vescovi e 350 sacerdoti.

Gaza, Mosca, l'Ucraina, Bergoglio ha pregato per tutte le vittime innocenti. "Assicuro la mia preghiera per le vittime del vile attentato terroristico compiuto l'altra sera a Mosca. Il Signore li accolga nella sua pace e conforti le loro famiglie. E converta i cuori di quanti proteggono, organizzano e attuano queste azioni disumane che offendono Dio, il quale ha comandato 'non ucciderai'", ha detto all'Angelus, pronunciando personalmente l'appello.

 Papa Francesco e' arrivato in piazza San Pietro per presiedere la celebrazione eucaristica della Domenica delle Palme AFP
Papa Francesco e' arrivato in piazza San Pietro per presiedere la celebrazione eucaristica della Domenica delle Palme

La celebrazione si è aperta con la benedizione delle palme e la processione: oltre quattrocento persone hanno portato palme e ramoscelli d'ulivo.

 Papa Francesco e' arrivato in piazza San Pietro per presiedere la celebrazione eucaristica della Domenica delle Palme AFP
Papa Francesco e' arrivato in piazza San Pietro per presiedere la celebrazione eucaristica della Domenica delle Palme

Papa Francesco non ha letto l'omelia che aveva preparato per la messa delle Palme. Introducendo i riti aveva mostrato una voce affaticata. Alla fine della lettura del Vangelo è seguito un momento di silenzio, poi direttamente il Credo senza l'omelia del Papa.