Mercati

Il tech Usa riprende a correre, Alphabet +6%

A Milano Ftse Mib in lieve calo dopo aver superato i 34mila punti

Il tech Usa riprende a correre, Alphabet +6%
pixabay
Andamento Mercati

Sono i giganti della tecnologia a catalizzare l'attenzione dei mercati. Alphabet, casa madre di Google, sale del 6,70% dopo un'indiscrezione rilanciata dall'agenzia Bloomberg, secondo cui gli iPhone potrebbero essere potenziati con l'intelligenza artificiale di Google Gemini. Beneficia della notizia anche il titolo Apple, +2,42%. 

Riflettori anche su Nvidia, +2,60% nel giorno della conferenza annuale del gruppo. Negli anni passati la società ha utilizzato l'evento come piattaforma per presentare alcuni dei suoi prodotti più importanti. Infine oggi è il giorno di Super Micro Computer, società specializzata nei server e cloud computing, che entra oggi nell'indice S&P500, ora è in calo del 5,8%.

A Wall Street l'indice Nasdaq dei titoli tecnologici segna +1,39%. L'indice S&P500 sale dello 0,95%, il Dow Jones dello 0,45%.

In Europa l'indice Ftse Mib di Milano è poco sotto la parità (-0,18%). Nel corso della mattina ha superato i 34mila punti, aggiornando il massimo dal 2008. 

Tra i 40 titoli del paniere principale maggiori rialzi per Diasorin (+1,8%) e Leonardo (+1,7%), maggiori ribassi per Nexi (-3,3%) e Brunello Cucinelli (-3,16%). 

Da domani entrano nel vivo le banche centrali, con gli annunci di politica monetaria in Giappone. Mercoledì sarà il turno degli Stati Uniti e giovedì del Regno Unito.