Russia

Jorit e l'incontro con Putin: "Una visita coerente con il mio percorso artistico"

"Diffondere un messaggio di pace": lo street artist, noto per i giganteschi murales, risponde alle critiche dopo le foto con il presidente russo. Nella città di Sochi ha ritratto Ornella Muti sulla facciata di un palazzo

Jorit e l'incontro con Putin: "Una visita coerente con il mio percorso artistico"
LaPresse

“Le foto del bacio di Meloni con Biden o Netanyahu dovrebbero far discutere quantomeno più della mia con Putin”.

Inizia così il lungo post, pubblicato come stories dal proprio profilo Instagram, in cui Jorit risponde alle feroci critiche di cui è stato bersaglio dopo la pubblicazione della notizia che lo ha visto stringere la mano a Putin, con il quale ha scambiato anche qualche battuta, durante un incontro al forum della gioventù di Sochi.

Stories Jorit Instagram/jorit
Stories Jorit

“La recente visita in Russia è coerente con il percorso di militanza artistica che porto avanti da anni e, come le precedenti, ambisce a diffondere un messaggio di pace. Lungi da me elogiare Putin, ma come non rompere la bolla di propaganda che ci vuole in conflitto sempre e su più fronti?”.

Lo street artist Jorit e Ornella Muti instagram.com/ornellamuti/
Lo street artist Jorit e Ornella Muti

"La propaganda di guerra ci ha fatto credere che da una parte ci siano i buoni (Occidente) e dall'altra i cattivi (Russia, in futuro anche la Cina?)", ha proseguito l'artista, chiamato a Sochi per realizzare un gigantesco murales di Ornella Muti. "I politici europei devono immediatamente riprendere i contatti diplomatici e aprire un dialogo con la Russia. Bisogna fermare la guerra, bisogna costruire ponti tra i popoli, bisogna farlo ora", ha concluso Jorit.

Il murale dedicato a Dostoevskij di Jorit, Napoli Ansa
Il murale dedicato a Dostoevskij di Jorit, Napoli