Celebrazioni

La Festa delle donne: iniziative dedicate e occasioni speciali

Per l’8 marzo, il Ministero della Cultura ha previsto ingresso gratuito per le donne nei musei statali. All'Auditoriom di via Conciliazione il concerto di Noemi e di Federica Carta; in 150 sale torna "C’è Ancora Domani" il film di Paola Cortellesi

La Festa delle donne: iniziative dedicate e occasioni speciali
(Pixabay)
Pianta di mimosa, simbolo della Festa delle Donna

Tante le iniziative, dentro e fuori lo Stivale, per festeggiare le donne. 

Partendo dalla Capitale, ci sono celebrazioni che riguardano tanti settori, iniziando dal mondo dell'arte: l'idea è quella di spostare il centro dell’attenzione sul ruolo che le donne hanno avuto nella storia e nella storia dell’arte e così l’8 marzo ai Musei Capitolini sarà presentato “Donne in Pinacoteca”, progetto multimediale in cui le protagoniste di alcuni dei capolavori della Pinacoteca raccontano la propria storia attraverso lo smartphone. Dalla “Maddalena penitente” ritratta dal Tintoretto alla “zingara” della “Buona ventura” di Caravaggio. Mentre le due donne pittrici Maria Felice Tibaldi Subleyras e Maria Luigia Raggi raccontano la loro vita e le loro opere. 

Invece, all’Auditoriom di via Conciliazione c'è il concerto di Noemi e di Federica Carta (alle 21 dell’8 marzo, ingresso gratuito con prenotazione), dopo la tavola rotonda "Donne: forza, coraggio, resilienza". Il testimone alle nuove generazioni", con l’Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio Simona Renata Baldassarre.

Negli scavi di Pompei dall'8 marzo apre la sezione femminile del complesso delle Terme del Foro, al termine dei lavori di manutenzione e restauro. Da sempre utilizzate come deposito di materiale archeologico, e quindi occupate da ingombranti scaffalature, le Terme, per la prima volta fruibili dal pubblico, hanno rivelato superfici dipinte, rimaste finora sconosciute a causa di spesse concrezioni che ne obliteravano la policromia già dal momento dello scavo dell'edificio nel 1823-24.

Per l'8 marzo tutte e tre le edizioni del telegiornale di Rai Parlamento saranno dedicate alle tematiche della rappresentanza femminile nei ruoli apicali delle istituzioni e al gender gap economico, con uno sguardo ai provvedimenti del parlamento italiano e delle istituzioni europee per aiutare le donne a vedersi riconosciute le pari opportunità.

A proposito di ruoli apicali, Laura Abbruzzetti, 35 anni è la prima comandante di un rimorchiatore nel porto di Ancona e nel Sistema Portuale del mare Adriatico Centrale. Il presidente dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Vincenzo Garofalo, l'ha incontrata per complimentarsi per il suo incarico e celebrare così la Giornata internazionale della donna dell'8 marzo, in omaggio a tutte le donne che lavorano nei porti Adsp.