Le Hawaii fuori dalla Nato, ma gli abitanti non lo sapevamo

Le Hawaii, 50° degli stati Usa, è fuori dalla Nato, sembra uno scherzo, ma non lo è

Le isole sono diventate Stato solo nel 1959, dieci anni dopo la firma del Trattato atlantico. In teoria l’Alleanza copre solo Europa e Nord America e la rete americana Cnn se ne è accorta

Le Hawaii, 50° degli stati Usa, è fuori dalla Nato, sembra uno scherzo, ma non lo è
Google Maps
Hawaii

Delle isole Hawaii pensiamo tutti di saperne abbastanza: mare, sole, oceano, onde da surf, set di film, ma quello che non sappiamo e pare lo abbiamo appreso ora anche gli abitanti è che l'arcipelago, Stato americano dal 1959, non potrebbe essere difeso dall'Alleanza Atlantica in caso di un invasione. Scoperta sconcertante, messa in evidenza dalla rete televisiva Usa, Cnn. Anche perché alle Hawaii si trovano per esempio la base della marina americana di Pearl Harbor e il quartier generale del comando Indo-Pacifico. 

I membri della Nato non sarebbero però obbligati a prendere la difesa di questo stato. E la stragrande maggioranza dei suoi abitanti, secondo la Cnn, non avrebbe alcuna idea di essere di fatto fuori dall'ombrello atlantico. David Santoro, presidente del think tank Pacific Forum Honolulu, ha spiegato che i suoi concittadini sono tranquilli, essendo cittadini statunitensi, ma invece il dubbio dovrebbe sorgere spontaneo. Effettivamente per dei buoni motivi: il primo è che il nome NATO, significa Organizzazione del Trattato dell'Atlantico del Nord Atlantico e le Hawaii non si trovano in quell'oceano bensì nel Pacifico, che d'altra parte è l'affaccio anche degli stati americani della costa ovest, come la California. Ma gli stati continentali fanno comunque parte del Nord del continente, le Hawaii sono un po' a largo per poter essere definite parte dell'America del Nord. Ma il fatto più evidente è che il trattato che istituì la Nato risale al 1949, un decennio prima che l'arcipelago diventasse uno Stato.