Tennis

Musetti-Arnaldi-Sinner: il tris azzurro agli ottavi di finale di Miami

Musetti batte 6-4 7-6(5) Shelton e raggiunge il n° 2 del mondo Alcaraz. La prima volta per tre azzurri, Musetti, Sinner e Arnaldi raggiungono gli ottavi in un 1000 sul cemento

Musetti-Arnaldi-Sinner: il tris azzurro agli ottavi di finale di Miami
getty/lapresse
Jannik Sinner,Lorenzo Musetti, Matteo Arnaldi

Ricca giornata per i tennisti e per i tifosi italiani.Sono ben tre gli azzurri che scenderanno in campo per guadagnarsi i quarti di finale nel Masters 1000 di Miami. Sinner, tra i nostri è naturalmente quello che può raggiungere questo traguardo con più facilità, Jannik, infatti se la vedrà agli ottavi con l’australiano Christopher O’Connell, numero 66 del ranking, incontrato una sola volta in carriera. Altoatesino sconfitto ma stiamo parlando del 2021, una vita fa. Il secondo match tra i due sarà tutt'altra cosa. . La parte di tabellone di Sinner è in discesa, molto favorevole, uscite praticamente tutte le teste di serie. Ma O’Connell non è da sottovalutare, l'australiano infatti, ha eliminato al secondo turno a Frances Tiafoe.

 

Jannik Sinner gettyimages
Jannik Sinner

Lorenzo Musetti, il carrarino, diventato papà di Ludovico 10 giorni fa, ha battuto la testa di serie n° 16 del tabellone, il padrone di casa Ben Shelton, con il punteggio di 6-4 7-6(5) in un'ora e 51 minuti. Una prestazione eccezionale quella del toscano contro Ben Shelton, in quella che è stata decisamente la miglior versione di Musetti nel 2024 Ora la sfida, al momento sembra proibitiva, contro il n° 2 del mondo, Carlos Alcaraz che ha sconfitto 6-4 6-2 il francese Monfils: il big match andrà in scena in prima serata in Italia, Alcaraz, fresco vincitore di Indian Wells, finora è sembrato un rullo compressore, ingiocabile, Musetti come approccerà all’incontro per dare fastidio allo spagnolo? Un test decisamente importante per il carrarino.

Lorenzo Musetti gettyimages
Lorenzo Musetti

Veniamo a Matteo Arnaldi, protagonista fino ad ora di un grande torneo, dopo le vittorie con Fils, Bublik e Shapovalov, ora il ligure parte da favorito agli ottavi contro Tomas Machac, ma ora tutti gli incontri diventano complicati, il ceco infatti, numero 60 del ranking ha saputo vincere con un doppio 6-4 contro Andrey Rublev. Machac ha dimostrato anche di saper soffrire e di vivere la battaglia, come accaduto in un match tiratissimo con Andy Murray. Possibile un derby tra azzurri quindi ai quarti tra Matteo e Jannik.

Matteo Arnaldi gettyimages
Matteo Arnaldi

Altra match è quello tra Hubert Hurkacz e Grigor Dimitrov, che vale un posto nei quarti di finale nella parte di tabellone di Alcaraz e Musetti. Sempre nella parte alta l’australiano Alex De Minaur, ma la sfida con il rampante ungherese Fabio Maroszan è molto complicata, visto che il magiaro ha travolto nel turno precedente un deludente Holger Rune 6-1 6-1.Casper Ruud e il cileno Nicolas Jarry, chiudono gli ottavi. 

L’incontro tra Jannik Sinner e Christopher O’Connell, è in programma come terzo match sul Grandstand dalle ore 16.00 italiane dopo Arnaldi-Machac e Jarry-Ruud, il big match tra Lorenzo Musetti e Carlos Alcaraz, in programma in serata come terzo incontro sul centrale dalle ore 17.00 italiane