Tennis

Miami Open, Sinner-Vavassori: è derby azzurro

L'altoatesino e il torinese, compagni di Davis, si sfidano al secondo turno sui campi in cemento dell'impianto dell'Hard Rock Stadium

Miami Open, Sinner-Vavassori: è derby azzurro
Ansa
Sinner e Vavassori

Jannik Sinner oggi in campo nel torneo ATP di Miami. L'esordio della testa di serie numero 3, già semifinalista ad Indian Wells, avverrà contro l'altro azzurro Andrea Vavassori, il doppista che, dopo aver battuto alle qualificazioni l’argentino Paolo Cachin per 6-2, 6-2, si sta ritagliando uno spazio anche nel singolare arrivato dalle qualificazioni. 

L’altoatesino aveva già giocato due finali al Miami Open, secondo ATP Masters 1000 stagionale dotato di un montepremi di 8.995.555, in corso sui campi in cemento dell'impianto dell'Hard Rock Stadium. La prima nel 2021, a 19 anni e da numero 31 ATP. La seconda, l'anno scorso, persa contro Daniil Medvedev, dopo aver vinto su Carlos Alcaraz in semifinale, al termine di una delle partite simbolo della stagione. 

"Ogni torneo è una nuova opportunità - ha dichiarato Sinner ai giornalisti -, e qui (a Miami) ho di nuovo l'occasione di mostrare un buon tennis. Nel corso dell'anno non ho pensato alla striscia di vittorie. Sapevo che prima o poi avrei perso, e sono contento che la sconfitta sia arrivata alla fine di un grande torneo, nella semifinale di un Masters 1000 che è comunque un ottimo risultato".