Lutto

Morto l'attore egiziano Ahmed El-Shenawi che recitò nel film "Indiana Jones e il tempio maledetto"

La scomparsa dell'attore è avvenuta lo scorso 1° febbraio, ma la figlia Eman El-Shenawi ne ha dato la notizia solo adesso, raccontando che era stato ricoverato in ospedale per una frattura quando ha sviluppato un'infezione che ha portato alla sepsi

Morto l'attore egiziano Ahmed El-Shenawi che recitò nel film "Indiana Jones e il tempio maledetto"
Paramount/Courtesy Everett Collection/Contrasto
Harrison Ford e Jonathan Ke Quan in una scena di Indiana Jones e il tempio maledetto

E' morto a Londra, all'età di 75 anni, l'attore egiziano Ahmed El-Shenawi, il mercante che, nel film "Indiana Jones e il tempio maledetto" (1984), annuncia che sta per essere servita a tavola una strisciante "sorpresa di serpente". Il pubblico ricorderà che El-Shenawi nel film sfoggiava collane di perle e folti baffi neri e che, al banchetto dove sedeva, oltre a serpenti vivi, venivano offerti anche insetti, zuppa di bulbi oculari e cervelli di scimmia raffreddati.

La scomparsa dell'attore è avvenuta lo scorso 1° febbraio, ma la figlia Eman El-Shenawi ne ha dato la notizia solo in queste ore, spiegando a "The Hollywood Reporter" che il padre era stato ricoverato in ospedale per una frattura quando ha sviluppato un'infezione che ha portato alla sepsi.

El-Shenawi ha anche interpretato un prigioniero nel film "Fuga di mezzanotte" (1978) di Alan Parker, con Brad Davis, e in "L'elemento del crimine" (1984) - il primo film di Lars von Trier - ha ricoperto il ruolo del terapeuta che ipnotizza il detective (Michael  Elphick).