Tennis

Ranking ATP: Sinner n.3, Berrettini crolla mentre salgono Arnaldi e Cobolli

Djokovich sempre sul gradino più alto, Sinner incalza Alcaraz al secondo posto. Tennisti italiani in ascesa, l'unico che scende, di parecchio è il romano Matteo Berrettini. Casper Ruud che conquista la nona posizione, Alex de Minaur nella top 10

Ranking ATP: Sinner n.3, Berrettini crolla mentre salgono Arnaldi e Cobolli
Getty
Sinner, Berrettini, Arnaldi, Cobolli

Una nuova settimana ha inizio e al vertice del tennis mondiale poco cambia. Il serbo Novak Djokovic, come da molto tempo ormai comanda il ranking ATP. In generale al vertice del tennis mondiale cambia poco. Djoko è in vetta da 415 settimane (!), gradini più bassi occupati sempre dallo spagnolo Alcaraz e dall'azzurro Sinner, i tre sono attesissimi nei prossimi impegni, nell'immediato il Sunshine double, (Indian Wells + Miami), questo passaggio molto probabilmente potrebbe cambiare la graduatoria.

Sinner  è quello che ha incassato di più per quanto accaduto a Dubai,  il margine di vantaggio nei confronti da Daniil Medvedev (n.4) infatti è aumentato, Jannik è al momento a +555 dal russo. Una top-10 nella quale, visti i riscontri ad Acapulco, è tornato a essere presente Casper Ruud che conquista la nona posizione con la Finale del Mexican Open e l’australiano Alex de Minaur proprio in Messico è n.10.

Tennis, Djocovic a Wimbledon gettyimages
Tennis, Djocovic a Wimbledon

Questo il Ranking attuale, 4 marzo 2024

1 Novak Djokovic              9675
2 Carlos Alcaraz                8805
3 Jannik Sinner                8270
4 Daniil Medvedev            7715
5 Andrey Rublev                5010
6 Alexander Zverev           4950
7 Holger Rune                    3720
8 Hubert Hurkacz              3405
9 Casper Ruud                   3405
10 Alex de Minaur             3210


 

 

ATP Rotterdam: la finale tra Sinner e de Minaur Ap Photo
ATP Rotterdam: la finale tra Sinner e de Minaur

La situazione del tennis azzurro, è in ascesa, detto di Sinner al terzo posto, Lorenzo Musetti rimane al n.26 del ranking per le scadenze che non aveva in questo periodo rispetto al 2023. Al n.40 Matteo Arnaldi in leggera ascesa, alle sue spalle troviamo Lorenzo Sonego (n.55), Flavio Cobolli (n.62) e Luciano Darderi (n.73), quest’ultimi due in guadagnano molti punti, in grande ascesa. Crollo di Matteo Berrettini, un -29 rispetto all’ultimo aggiornamento il tennista romano, fuori dai primi 10, si posiziona al n.154. Berrettini rientrerà in campo nel Challenger di Phoenix, dove lo scorso anno si fermò ai quarti.
 

Ranking degli azzurri nei primi 200, 4 marzo 2024

3. Jannik Sinner                            8270
26. Lorenzo Musetti                     1480
40. Matteo Arnaldi                        1091
55. Lorenzo Sonego                       935
62. Flavio Cobolli                            880
73. Luciano Darderi                        787
108. Fabio Fognini                          568
123. Luca Nardi                               513
122. Andrea Vavassori                   477
138. Giulio Zeppieri                        467
148. Matteo Gigante                      450
154. Matteo Berrettini                   422
157. Andrea Pellegrino                  410
163. Stefano Napolitano               393
184. Mattia Bellucci                       335
189. Stefano Travaglia                  321
200. Franco Agamenone              301