Ritrovate le ossa del piccolo Emile, scomparso in Francia lo scorso luglio

A fare la scoperta è stato un camminatore. Le analisi effettuate dagli esperti dell'Istituto di ricerca criminale della Gendarmeria nazionale hanno confermato che il cranio apparteneva al bambino

Ritrovate le ossa del piccolo Emile, scomparso in Francia lo scorso luglio
AFP
Ritrovati i resti del piccolo Emile Soleil, scomparso lo scorso luglio, a Vernet, nell’Alta Provenza.

Era scomparso lo scorso 8 luglio Emile, un bambino francese di due anni le cui ossa sono state ritrovate nei pressi di Haut-Vernet, nell'Alta Provenza. Lo ha reso noto la procura di Aix-en-Provence dicendo che le analisi effettuate dagli esperti dell'Istituto di ricerca criminale della Gendarmeria nazionale hanno confermato che il cranio apparteneva al bambino. 

A fare la scoperta, come spiega l'emittente Bfmtv, è stato un camminatore. La famiglia di Emile è stata informata.
La gendarmeria ha spiegato che verranno eseguite ''perlustrazioni approfondite'' nella zona ''isolata''.