Il punto militare

Russi avanzano, allarme in Transnistria: crescono i timori di sfondamento delle truppe di Putin

Sipri (Stoccolma): lo zar del Cremlino punta sulla "vittoria in Ucraina entro dicembre". Truppe russe avanzano su Mirnoye, Zaporizhzhia. Secondo il WP "Entro marzo esaurite le munizioni di Kiev"

Russi avanzano, allarme in Transnistria: crescono i timori di sfondamento delle truppe di Putin
Ukrainian Emergency Service via AP
Condominio distrutto da un attacco russo a Sumy, in Ucraina 13 marzo 2024

Mentre si votava, al fronte, sul terreno, le battaglie continuavano lungo tutta la linea del conflitto. I russi avanzano ancora nel sud dell'Ucraina, con le truppe di Kiev esauste e a corto di munizioni che sono costrette sulla difensiva e oramai dipendono sostanzialmente dai droni per passare all'offensiva e colpire il nemico.
 

Il rischio Transnistria
Nelle ultime 24 ore Mosca ha annunciato la distruzione di 168 droni d'attacco lanciati verso obiettivi russi: uno di questi avrebbe colpito una base militare in Transnistria, secondo le autorità locali della regione separatista filo-russa in Moldavia, dove ora molti temono si possa aprire un nuovo e temibile fronte di guerra. Kiev, come Chisinau, ha bollato la notizia come un fake, una provocazione "orchestrata" da Mosca.

Il reportage di RaiNews24 dalla Transnistria, l'ultima repubblica sovietica - Video
 

Migliaia di soldati russi a Tiraspol
Quel che è certo è che a Tiraspol, "capitale" della Transnistria, sono già dispiegati oltre un migliaio di soldati russi: un attacco coordinato all'Ucraina che partisse da qui aprirebbe anche il fianco occidentale di Kiev, con il rischio di una letale morsa a tenaglia su tre fronti.

Truppe russe sfondano a Mirnoye, regione di Zaporizhzhia
Le truppe dell'Armata intanto continuano ad avanzare: il ministero della Difesa ha annunciato la "liberazione" di Mirnoye, nella regione di Zaporizhzhia. Secondo i blogger filo Cremlino, i soldati dell'Armata rossa hanno conquistato terreno anche sulla linea Rabotino-Verbovoe, nella zona di Shevchenko, e in altre località del vicino Donetsk. Ma si tratterebbe solo di di operazioni tattiche "apparentemente in attesa del caldo e delle strade asciutte", quando anche i carri armati potranno tornare all'assalto.

Macerie, soldati in ritirata Il ministero della Difesa russo pubblica un video di Avdiivka dopo la battaglia Ministero della difesa russo
Macerie, soldati in ritirata Il ministero della Difesa russo pubblica un video di Avdiivka dopo la battaglia

WP: "Entro marzo esaurite le munizioni di Kiev"
In un quadro di crescente preoccupazione, con Parigi che teme arriverà il momento in cui sarà "necessario" mettere gli scarponi sul campo, si moltiplicano gli allarmi sulla scarsità di forniture. Fonti occidentali al Washington Post hanno ammonito che le scorte di munizioni per i sistemi di difesa aerea "potrebbero essere quasi esaurite entro la fine di marzo", che tradotto in numeri potrebbe costringere gli ucraini a prendere di mira e colpire un missile ogni 5 lanciato da Mosca, contro i 4 su 5 attuali.

Morale basso tra i soldati ucraini
Altrettanto critica la situazione sul fronte dei reclutamenti: dei circa 330mila soldati ucraini schierati, la gran parte è in servizio dall'inizio dell'invasione. Gli ufficiali sul terreno parlano di "morale basso", la mancata rotazione al fronte "uccide le motivazioni". 

Una nuova mobilitazione, che dovrebbe essere approvata dal Parlamento ucraino a fine mese, punta all'ambizioso obiettivo dei 500mila reclutamenti nel corso dell'anno. Ma la legge è controversa, ha scatenato un ampio dibattito su cui pesano certamente anche gli oltre 30mila morti annunciati da Volodymyr Zelensky, che secondo l'intelligence americana sono oltre il doppio dal febbraio 2022.

Russia: 128 miliardi per le spese militari
Armamenti e soldati, le chiavi di ogni guerra: a Mosca non fanno sconti, le mobilitazioni sono all'ordine del giorno e non si bada a spese. Il budget approvato da Vladimir Putin prevede quest'anno spese militari per oltre 128 miliardi di euro, pari al 7,1% del Pil, il 30% in più rispetto al 2023. 
 

Lo stima l'autorevole Sipri di Stoccolma, convinto che lo zar del Cremlino punti sulla vittoria in Ucraina entro dicembre.  

Vladimir Putin assiste al lancio di prova del missile balistico intercontinentale Sarmat, Mosca, Russia (Ansa)
Vladimir Putin assiste al lancio di prova del missile balistico intercontinentale Sarmat, Mosca, Russia