La notizia dell'agenzia Getty

Spunta un'altra foto ritoccata: è quella della regina Elisabetta in posa con i pronipoti

La scattò Kate nell'agosto 2022, ma sarebbe stata modificata da "palazzo": la Cnn ha scovato 19 segni di alterazione. Intanto la principessa del Galles è stata immortalata in un video mentre faceva la spesa al fianco del marito

Spunta un'altra foto ritoccata: è quella della regina Elisabetta in posa con i pronipoti
Ansa
La Regina Elisabetta con i pronipoti: anche questa foto sarebbe stata ritoccata

Non c'è pace per la famiglia reale: spunta un'altra "foto ritoccata". E non si tratta di un semplice scatto, ma di uno degli ultimi a ritrarre la regina Elisabetta II, appena un mese prima della sua morte, nell'agosto 2022. 

La sovrana siede sorridente circondata dai nipotini nel castello scozzese di Balmoral. L'agenzia fotografica Getty ha scoperto che sarebbe stata ritoccata in alcuni dettagli minori, prima della sua diffusione, l'anno scorso, per ricordare quello che sarebbe stato il 97esimo compleanno della monarca.

Il post con la foto ritoccata della Regina insieme ai nipoti X/KensingtonRoyal
Il post con la foto ritoccata della Regina insieme ai nipoti

Si tratta comunque di un aggiustamento puramente estetico, ben diverso da quanto accaduto con lo scatto ritoccato da Kate Middleton, finito sulle cronache internazionali nei giorni scorsi e ritirato dalle agenzie perché interpretato come un tentativo di ingannare l'opinione pubblica, viste le misteriose condizioni di salute della principessa del Galles dopo l'operazione all'addome subita in gennaio.

Eppure anche in questo caso ci sarebbe lo zampino della consorte dell'erede al trono: la foto è stata distribuita alla stampa da Kensington Palace, dove risiedono i principi di Galles, dichiarando che era stata scattata da lei.

"Getty Images ha esaminato l'immagine in questione e vi ha inserito una nota, affermando che è stata migliorata digitalmente alla fonte", si legge nella nota diffusa dall'agenzia americana. A un attento esame, emergono diverse incongruenze, come una linea verticale sulla gonna della sovrana, un'ombra scura dietro l'orecchio del principe Louis e una piccola macchia nera simile dietro il colletto della camicia del principe George, qualche imperfezione appare anche nei capelli di Charlotte.

Dopo la bufera mediatica sullo scatto alterato da Kate, e la sua ammissione di dilettarsi con l'editing come molti fotoamatori, i colossi dei media hanno annunciato una revisione generalizzata delle immagini ricevute dai principi di Galles, che si è estesa anche al resto della famiglia reale, per accertarne la genuinità.

Foto ufficiale di Kate e figli scattata da William @KensingtonRoyal
Foto ufficiale di Kate e figli scattata da William

Per la famiglia reale questa nuova occasione d'imbarazzo rischia di far passare in secondo piano anche la ricomparsa oggi a Buckingham Palace di un re Carlo III in discreta forma, nonostante le terapie a cui è sottoposto dopo la diagnosi di cancro del mese passato, dopo le plateali fake news circolate sul web (e alimentate fra mille sospetti soprattutto in Russia e in Ucraina) su una sua fantomatica morte; nonché il ritorno dell'erede al trono William (in solitaria) agli impegni pubblici di rappresentanza della dinastia durante una visita a un centro per l'aiuto ai senzatetto a Sheffield.

Carlo III in udienza a Buckingham Palace Ap
Carlo III in udienza a Buckingham Palace

Non solo, lo “scandalo della foto ritoccata” ha offuscato persino il video pubblicato oggi dal Sun - tabloid di Rupert Murdoch schierato apertamente in difesa di "Will e Kate" - in cui la principessa, in attesa di date certe sulla sua rentrée sulla scena pubblica dopo Pasqua, è stata immortalata al fianco del marito “mentre facevano la spesa”. non lontano dalla loro residenza di Adelaide Cottage a Windsor.

Si tratta del primo video in assoluto dopo l'intervento alla London Clinic di gennaio, attribuito dal giornale a un "testimone amatoriale", tale Nelson Silva: Kate appare visibilmente dimagrita, ma "rilassata" e  soprattutto, al riparo dalle illazioni peggiori sulla sua lunga convalescenza.