Intervista al Washington Post

Ucraina, Zelensky agli Usa: dateci missili Atacms per colpire Crimea

Il presidente ucraino ha invitato gli Stati Uniti a fornire a Kiev i missili Atacms per colpire "aeroporti e aerei in Crimea", da dove "partono i missili che colpiscono l'Ucraina". Biden "Cauto riguardo ad un attacco nucleare"

Ucraina, Zelensky agli Usa: dateci missili Atacms per colpire Crimea
LaPresse
Kiev, Zelensky nel secondo anniversario inizio guerra con la Russia

Un appello accorato tramite uno dei quotidiani più prestigiosi ed autorevoli degli State, il Washington Post: "Dateci i missili Atacms". Nei giorni scorsi, Zelensky aveva chiesto i Patriots, in questo caso per difendere le città ucraine sotto attacco russo, ma ora chiede i razzi che con la loro gittata - così nell'intervista al Post - potrebbero colpire la Crimea.

Cosa sono i micidiali missili a lungo raggio Atacms, chiesti a gran voce da Zelensky

I missili "non per attaccare in territorio russo"
Il presidente ucraino ha sottolineato che "Kiev non vuole usare i missili a lungo raggio per attaccare il territorio russo". Quando Mosca "saprà che possiamo distruggere gli aerei, non attaccheranno dalla Crimea. È come con la flotta marittima: li abbiamo respinti dalle nostre acque territoriali, ora li espelleremo dagli aeroporti", ha assicurato il presidente ucraino.

La "fuga" dei russi dal Mar Nero
Le battaglie - soprattutto con droni marini - dell'ultimo anno di Kiev, colpendo navi ed incrociatori missilistici russi nel Mar Nero, hanno effettivamente limitato l'azione di Mosca dal mare, costringendo in alcuni casi diverse imbarcazioni militari a lasciare lo specchio di mare dal quale - nel primo anno di guerra - sono partiti micidiali attacchi missilistici su tutte le città ucraine.
 

Secondo Zelensky Biden "Cauto riguardo ad un attacco nucleare"
Alla domanda se ritiene che Joe Biden sia troppo cauto nel fornire armi, Zelensky ha risposto che il presidente Usa è "cauto riguardo a un attacco nucleare da parte della Russia".

Appesi alle decisioni del Congresso Usa
Zelensky ha affermato che le opzioni dell'Ucraina dipendono da ciò che deciderà il Congresso americano. "Non possiamo più perdere tempo: l'Ucraina non può essere una questione politica tra i partiti", ha detto il capo dello Stato ucraino. 

I missili Atacms con gittata di 300 chilometri “potenza e precisione di fuoco”, mai posseduta dall'esercito ucraino

 

Congresso Ansa
Congresso

In questo contesto Zelensky ha affermato che i critici degli aiuti a Kiev non comprendono la posta in gioco nella guerra. "Se l'Ucraina cade, Putin dividerà il mondo" in amici e nemici della Russia, ha detto il presidente ucraino.