Diversi i filoni dell'indagine

Visibilia, oggi il punto dei pm a Milano: oltre 120mila euro di contributi non versati

Ieri è stato notificato l'avviso di chiusura dell'inchiesta per truffa aggravata per la irregolare gestione della Cassa integrazione a zero ore durante il Covid, a carico della ministra Santanchè e di altre persone

Visibilia, oggi il punto dei pm a Milano: oltre 120mila euro di contributi non versati
Ansa
Daniela Santanché

Ieri è stato notificato l'avviso di chiusura dell'inchiesta per truffa aggravata per la irregolare gestione della Cassa integrazione a zero ore durante il Covid, a carico della ministra del Turismo Daniela Santanchè, del suo compagno, di una terza persona e di Visibilia Editore e Visibilia Concessionaria, gruppo fondato dalla esponente di Fratelli di Italia e dal quale ha dismesso le quote e le cariche. 

Non avrebbero versato oltre120mila euro di contributi previdenziali all'Inps per i dipendenti. È quanto emerge dall'inchiesta di Milano. La Procura anche su questo capitolo ha delegato l'Inps per accertare la cifra esatta, che potrebbe salire, relativa all'omesso versamento previdenziale. 

Ora i pm sono al lavoro in vista anche della conclusione dell'indagine, sempre su Visibila Editore, nella quale nei confronti della senatrice di Fdi, del compagno, della sorella e di altre persone, è ipotizzato il falso in bilancio. Quanto a Ki Group, società della galassia del Bio un tempo guidata dalla senatrice e che da gennaio è in liquidazione giudiziale, i pubblici ministeri sono in attesa della relazione del curatore per poi eventualmente effettuare iscrizioni per reati fallimentari.

LA VICENDA DELLA VILLA DI FRANCESCO ALBERONI

Si ipotizza un presunto riciclaggio alla base dell'operazione immobiliare della villa in Versilia, di proprietà fino al 12 gennaio al sociologo Francesco Alberoni. La Procura di Milano ha delegato il nucleo di polizia economico-finanziaria della GdF per analizzare i flussi di denaro dell'acquisto della proprietà da parte di Laura De Cicco, moglie del presidente del Senato Ignazio La Russa, e Dimitri Kunz, il compagno della ministra del Turismo Daniela Santanche', e la successiva cessione all'imprenditore Antonio Rapisarda. Dei passaggi di soldi, notati da Bankitalia e trasmessi con una segnalazione di operazioni sospette alla Guardia di Finanza, erano  stati informati i pm del pool Crisi d'Impresa, coordinati dal procuratore Marcello Viola e dalla procuratrice aggiunta Laura Pedio, che indagano sul gruppo Visibilia.