La rete di Starlink

La denuncia di Elon Musk: "In Italia il lancio di Internet veloce ostacolato da Telecom"

Un portavoce di Tim respinge la "ricostruzione parziale dei fatti" e precisa che ci sono "interlocuzioni tutt'ora in corso"

La denuncia di Elon Musk: "In Italia il lancio di Internet veloce ostacolato da Telecom"
GettyImages
Elon Musk

Un'accusa diretta, una denuncia presentata da Starlink, la società di Elon Musk, all'autorità per le comunicazioni e al ministero dell'Industria, secondo cui l'introduzione di internet veloce in Italia è ostacolata Telecom, il maggior operatore telefonico del Paese, con possibili ripercussioni per i servizi nel sud dell'Europa e in nord Africa. Secondo quanto riportato dall'agenzia Bloomberg, la società sostiene che Telecom Italia per mesi non ha rispettato le normative che richiedono di condividere i dati dello spettro per evitare interferenze di frequenza.

Un portavoce di Tim respinge la "ricostruzione parziale dei fatti" offerta e precisa che ci sono "interlocuzioni tutt'ora in corso". Se la situazione non sarà risolta Starlink potrebbe essere costretta a spostare il suo investimento dall'Italia e altri paesi europei, afferma il colosso di Musk nei documenti depositati e visionati da Bloomberg.   

Starlink offre internet a banda larga da una costellazione di circa 5.500 satelliti e al momento ha già 2,6 milioni di clienti.  La società è uno dei maggiori contractor del programma spaziale del governo americano e una delle protagoniste nel settore della sicurezza nazionale. Secondo indiscrezioni, Starlink sta infatti lavorando a una rete di centinaia di satelliti spia per gli Stati Uniti nell'ambito di un contratto da 1,8 miliardi di dollari firmato nel 2021 con una delle agenzie di intelligence americane.