Il precedente sull'Isola, una terra flagellata dai sismi

Taiwan, quando la terrà tremò e ci furono quasi 3.000 morti: era settembre del 1999, magnitudo 7.7

L'isola di Taiwan si trova in una regione geologica complessa, vicino all’intersezione di tre grandi placche tettoniche: la placca del Mar delle Filippine a est e sud-est, la placca dell’Eurasia a nord e ovest e la placca della Sonda a sud-ovest

Un bilancio che viene aggiornato minuto per minuto ma che preoccupa per le conseguenze se si guarda alla potenza delle sequenze del sisma che ha colpito l'isola di Taiwan, con magnitudo fino a 7.4: 

 2.297 vittime nel 1999

Era il 18 settembre del 1999, quasi 25 anni fa, la terrà tremò in un devastante sisma che provocò 2.297 vittime con magnitudo 7.7, di poco superiore a quella odierna. Alla fine i danni furono stimati in 14 miliardi di dollari.

Anche se nel frattempo le tecniche costruttive, e le norme di sicurezza di prevenzione, hanno fatto enormi passi avanti. 

Terremoto a Taiwan Twitter
Terremoto a Taiwan

Taiwan si trova in una regione geologica complessa vicino all’intersezione di tre grandi placche tettoniche: la placca del Mar delle Filippine a est e sud-est, la placca dell’Eurasia a nord e ovest e la placca della Sonda a sud-ovest. 

In un secolo 239 terremoti superiori a magnitudo 6
Ed è a causa della sua posizione al confine tra queste importanti placche - così i sismologi dell'Ing, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - che subisce "frequentemente terremoti da moderati a grandi". Nel secolo precedente si contano 239 terremoti di magnitudo pari o superiore a 6. 

I 20 terremoti del '51
Nel 1951 invece, la costa orientale di Taiwan fu stata scossa da una serie di ben 20 terremoti di magnitudo 6, il più grande dei quali, di magnitudo 7.8, avvenne a 10 km a sud-ovest del devastante sisma del 18 settembre, a pochissima distanza dall'epicentro. 
 

terremoto taiwan newsroom Reuters
terremoto taiwan newsroom