Atp Masters 1000

Tennis: il riscatto di Novak Djokovic riparte da Montecarlo

Dopo aver annunciato il divorzio dal suo storico coach Goran Ivaniševic, il serbo è pronto a difendere la leadership Atp: solo 1.015 punti lo dividono dal 2° posto di Sinner

Tennis: il riscatto di Novak Djokovic riparte da Montecarlo
Getty
Novak Djokovic - BNP Paribas Open 2024

Novak Djokovic è pronto per la stagione sulla terra battuta in vista del torneo di Montecarlo, con cospicuo montepremi, in programma dal 7 di aprile. Secondo quanto riferisce la stampa serba, il numero 1 del mondo si sta allenando con l'ex allenatore della nazionale serba di Coppa Davis, Nenad Zimonjic, in vista del torneo Atp “Rolex Monte-Carlo Masters 1000”. Intanto sui social si vede Nole allenarsi anche con il giovane danese Holger Rune. Una competizione di assoluto prestigio che vedrà affrontarsi i migliori tennisti del ranking, tutti iscritti. L'anno scorso Sinner arrivò in semifinale, eliminato da Rune. Nel tabellone anche Lorenzo Musetti e Matteo Arnaldi. L'ultimo italiano ad aver sollevato la coppa d'argento è stato Fabio Fognini nel 2019.

Per il n.1 del ranking mondiale, 24 volte campione slam, questo 2024 ha avuto un inizio piuttosto turbolento. Ma andiamo con ordine. A gennaio Jannik Sinner, 22 anni, lo mette ko agli Australian Open; a marzo è sconfitto a Indian Wells per mano di Luca Nardi, 20 anni, un “lucky loser” ovvero ripescato, n. 123 durante quella partita, ora entrato nei primi 100; subito dopo annuncia la decisione di ritirarsi dal torneo di Miami; poi la rottura del rapporto di lavoro con il suo mitico coach Goran Ivanisevic. Insomma, vederlo di nuovo allenarsi sui campi da tennis fa ben sperare che Nole abbia superato la crisi di identità che lo perseguita dalla sconfitta in Coppa Davis lo scorso novembre. L’unica cosa che non potrà superare, per ovvi motivi, è l’età anagrafica.