A 34.8 km di profondità

Terremoto a Taiwan, un morto e 50 feriti a Hualien, città della costa orientale più colpita

Due forti scosse da 7,4 e 6,5 Richter hanno colpito stanotte al largo della costa est dell'isola. I soccorsi segnalano persone sotto le macerie. "Il sisma più forte da 25 anni". Le ultime notizie dal corrispondente RAI

La prima scossa è stata fortissima, magnitudo 7,4 Richter secondo l'USGS, l'osservatorio sismologico statunitense. Ha colpito all'1 e 58 ora italiana. 
Poco dopo è stata seguita da una replica da 6,4 ad alcuni chilometri di distanza e da successive scosse oltre i 5 Richter.

Al momento la città più colpita dal sisma è Hualien, sulla costa nord orientale ed è proprio qui che si registra un morto e cinquanta feriti. A comunicarlo i vigili del fuoco della città che hanno prestato i primi soccorsi a due edifici crollati. "Sono crollati e le persone potrebbero essere intrappolate. Non abbiamo ulteriori informazioni in questo momento"

L'ipocentro, cioè la profondità del sisma, è calcolato a 34.8 km sotto la superficie terrestre. Questo dovrebbe avere distribuito l'energia della scossa su un'area molto ampia, limitando però gli effetti distruttivi nella zona più vicina all'epicentro.

Per il direttore del centro sismologico di Taipei, si è trattato del terremoto più forte degli ultimi 25 anni.

La scossa è stata avvertita anche nella capitale Taipei anche se ora la situazione è di normalità le autorità hanno tenuto le scuole aperte.

Il terremoto ha subito innescato l'allarme tsunami - anche sulle isole giapponesi a oriente di Taiwan e nelle Filippine. Un paio di ore dopo l'agenzia regionale e le autorità giapponesi hanno retrocesso l'allarme a semplice “avvertimento” per le persone che abitano sulla costa.

Le autorità della prefettura meridionale di Okinawa, in Giappone, hanno sospeso i voli nel principale aeroporto della regione. Le operazioni all'aeroporto di Naha sono state sospese dalle 9:25 ora locale (le 2:25 in Italia) come misura precauzionale. 

Il terremoto si è sentito in modo chiaro anche in Cina, fino a Shanghai. Secondo i media statali, la provincia del Fujian, dall'altra parte dello stretto di Taiwan, è stata particolarmente interessata.

Notizia in aggiornamento