Kiev, raduno mogli militari di Azovstal

Chiedono che i negoziati per la liberazione dei civili includano anche i militari

 Kiev, raduno mogli militari di Azovstal
(GettyImages)

Una manifestazione delle mogli dei militari ucraini assediati nell'acciaieria Azovstal di Mariupol che chiedevano negoziati con i russi per ottenere l'evacuazione dei mariti, è stata dispersa dalla polizia a Kiev, secondo quanto riferisce il Guardian. 

Una cinquantina di persone si erano radunate, nonostante il divieto delle autorità, nella piazza dell'Indipendenza, per chiedere che le trattative per l'evacuazione non riguardino solo i civili,ma anche gli uomini in armi, tra cui membri del battaglione Azov.