Biden all'evento della National Italian American Foundation: "Gli italoamericani hanno fatto molto per gli Stati Uniti""

"Sono fiera di essere italoamericana", ha detto nel suo discorso la First Lady Jill. Caloroso abbraccio tra Biden e l'ambasciatrice Mariangela Zappia

Biden all'evento della National Italian American Foundation: "Gli italoamericani hanno fatto molto per gli Stati Uniti""
Ansa
La First Lady Jill Biden

"Gli italoamericani hanno fatto molto per gli Stati Uniti"

Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden che ha fatto una sosta a sorpresa, durante il ritorno alla Casa Bianca, fermandosi nel quartiere di Woodley Park, Washington Dc, per partecipare al gala della Niaf, la National italian-american foundation, la più importante organizzazione di italoamericani negli Usa, a cui ha partecipato la First lady, Jill in veste di presentatrice. 

Il presidente ha parlato per circa un minuto, ricordando anche di essere cresciuto a Claymont, nel Delaware dove c'era una grande comunità di italiani. "Se il tuo nome non finiva per 'o' - ha scherzato - avevi un problema". Biden ha poi parlato del suo orgoglio nell'essere stato il primo non italiano ad aver vinto il premio "Sons of Italy".

 "Gli italoamericani hanno fatto molto per gli Stati Uniti", ha detto il presidente, che ha avuto uno scambio di battute con l'ambasciatrice italiana negli Usa Mariangela Zappia, che ha poi salutato con un caloroso abbraccio. "Sono fiera di essere italoamericana, ha poi detto nel suo discorso la First Lady americana Jill Biden. "Mio marito è impegnato a sviluppare quello che abbiamo costruito e per questo sta promuovendo l'economia dal basso verso l'alto", secondo i valori di "generosità e lealtà" dei primi immigrati, ha sottolineato la prima first lady di origini italiane. Gli Stati Uniti sono "il nostro migliore amico" nel mondo - ha poi affermato il vicepremier e ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani, in un video messaggio-. Insieme con la Nato e il G7 lavoriamo per la pace e la crescita", ha aggiunto.