Gentiloni: "No a ricatto rubli per gas"

"I contratti devono essere rispettati"

Gentiloni: "No a ricatto rubli per gas"
Ansa

Il decreto di Putin sul pagamento del gas russo in rubli  "è stato emesso poche ore fa, stiamo guardando i dettagli ma ci sono molte cose da dire". Commenta il commissario Ue per gli Affari Economici Paolo Gentiloni. 

"I contratti devono essere rispettati e nei contratti esistenti non c'è obbligo di pagare in rubli. Non ci faremo ricattare da Mosca", ha detto Gentiloni che aggiunge: "è un sistema per aggirare le sanzioni e ricattare l'Europa, ma nulla nei contratti glielo consente".