Rom precipitato, non c'era il mandato

Perquisizione sarebbe scaturita da un post su Facebook

Rom precipitato, non c'era il mandato
(WikipidiaCommons/Blackcat)

Rom precipitato, non c'era il mandato Nessun mandato di perquisizione da parte della Procura di Roma. E' quanto emerge dai primi accertamenti sul caso di Omerovic, il 36enne rom precipitato dalla finestra di casa durante una perquisizione a Roma, a Primavalle.  Perquisizione che sarebbe scaturita da segnalazioni riportate anche da un post su Fb, in cui era accusato di aver molestato ragazze. Il giorno dopo il post su Fb, si erano presentati 4 agenti, (3 uomini e una donna) per un controllo preventivo. 

La famiglia ha detto di aver paura e ha chiesto essere allontanata dal quartiere. Gli inquirenti hanno ascoltato i vicini di casa.