Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/26-miliardi-di-dollari-dalle-case-farmaceutiche-per-chiudere-la-crisi-degli-oppioidi-3e2fc137-85b7-495e-8254-eb2df5a9bcbb.html | rainews/live/ | true
MONDO

Stati Uniti

26 miliardi di dollari dalle case farmaceutiche per chiudere la "crisi degli oppioidi"

Il patteggiamento chiude circa 4 mila cause federali intentate per il decesso di pazienti ai quali erano stati prescritti con troppa disinvoltura farmaci che li hanno condotto alla dipendenza e poi alla morte

Condividi
26 miliardi di dollari. Una somma record che quattro case farmaceutiche statunitensi hanno accettato di sborsare come patteggiamento per il loro ruolo nella "crisi degli oppioidi".

A darne notizia il procuratore generale di New York, Letitia James.

Le aziende coinvolte sono McKesson, Cardinal Health, Amerisource Bergen e Johnson & Johnson.     

Il patteggiamento chiude circa 4 mila cause federali intentate per il decesso di pazienti ai quali erano stati prescritti con troppa disinvoltura farmaci che li hanno condotto alla dipendenza e poi alla morte.

La "crisi degli oppioidi" ha causato oltre mezzo milione di morti negli Stati Uniti negli ultimi vent'anni.
Condividi