Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/318mila-i-decessi-nel-mondo-in-brasile-13-mila-contagi-nelle-ultime-24-ore-fcf88ab3-24c1-4d84-8e56-08f4264a8f69.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

La pandemia nel mondo

318mila i decessi nel mondo. Oltre 13mila contagi in 24 ore in Brasile

Condividi
318mila i decessi nel mondo a causa del coronavirus. 4,79 milioni i casi confermati. Mentre i guariti salgono a 1,78 milioni. In Sudamerica sono oltre 30.000 i morti. Il Brasile, il paese più colpito con 16.792 vittime. Solo nelle ultime 24 ore, John Hopkins University segnala 13.000 contagi che portano il totale dei casi a 254.220. 

Il Brasile supera così la Gran Bretagna e si attesta con oltre 250mila casi, al terzo posto nella classifica mondiale, dopo Stati Uniti (1.504.244) e Russia (290.678). Seguono Perù con 94.933 casi di contagio e 2.789 e Messico (51.633). Nella classifica con più di 5.000 contagi si posizionano quindi Cile (46.059), Ecuador (33.582), Colombia (16.295), Repubblica Dominicana (12.725), Panama (9.606) e Argentina (8.068). 

Stato di San Paolo: 6 giorni di ferie per contrastare pandemia
Sei giorni di ferie per contrastare la pandemia. Lo ha deciso il consiglio comunale di San Paolo. Le ferie, decretate per evitare contagi, cominceranno da giovedì prossimo. Lo Stato di San Paolo è il più colpito dall'epidemia e le misure di isolamento decise finora sono state rispettate dal 47% della popolazione, una misura giudicata insufficiente dalla popolazione. 

Ex ministro Sanità: "Picco contagi non sarà raggiunto prima di luglio. Perso un mese"
Il picco dei contagi di Covid-19 non sarà raggiunto prima di luglio, ha denunciato l'ex ministro della Sanità, Luiz Enrique Mandetta, primo dei due titolari del dicastero a lasciare l'incarico dall'inizio dell'epidemia, in polemica con la gestione della crisi del Presidente Jair Bolsonaro. Mendetta lo accusa di aver "perso un mese". 

Sudan. Prorogato di 2 settimane il lockdown a Khartoum
E' stato prorogato di due settimane il lockdown a Khartoum, la capitale del Sudan, nel quadro delle misure per prevenire la diffusione dei contagi di Covid-19. Lo ha riferito l'agenzia di stampa ufficiale sudanese. Nel Paese africano, stando ai dati forniti dal governo, si sono registrati 2.591 contagi e 105 morti dall'inizio dell'emergenza.

Sud-Sudan, vicepresidente positivo al covid-19
In Sud Sudan il vice presidente Riek Machar e la moglie Angelina Teny sono risultati positivi al coronavirus. Lo ha annunciato il suo ufficio, precisando che l'ex leader dei ribelli e la consorte sono in "auto-quarantena nella residenza per i prossimi 14 giorni". In Sud Sudan, tra i Paesi più poveri al mondo, finora l'epidemia di Covid-19 ha fatto registrare 290 casi, compresi i 54 annunciati delle ultime 24 ore, l'incremento giornaliero più alto da quando il primo caso è stato riportato lo scorso aprile

Cina, sette nuovi casi
In Cina sono 7 i nuovi casi di coronavirus, tre dei quali importati. Nessun decesso. Le autorità parlano anche di 17 nuovi casi di asintomatici. In totale i positivi sono 82.960, i guariti 78.241, 4.634 i decessi.
Condividi