Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Ancora-rally-a-Piazza-Affari-Petrolio-brent-sopra-i-40-dollari-cb76862d-c411-4a71-af07-eeff01d2c991.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Ancora rally a Piazza Affari, Petrolio brent sopra i 40 dollari

Condividi
di Fabrizio Patti Le riaperture che avvengono nel mondo spingono i mercati. Ieri il Ftse Mib di Milano è salito del 2,42%, oggi in avvio di seduta il listino principale di Piazza Affari segna +1,6%, che porta il rialzo settimanale al 9,55 per cento. 

Nel resto d'Europa Londra +1%, Parigi 1,54%, Francoforte +1,7 per cento. 

L'indice Dax di Francoforte ieri è salito di oltre il 3 per cento, in parte per allinearsi alla performance delle altre borse, dopo la chiusura di lunedì. 

Ma c'entrano anche le aspettative per un nuovo stimolo pubblico tra i 50 e i 100 miliardi di euro, che potrebbe comprendere anche sussidi e incentivi per l'acquisto di auto. Non c'è però ancora accordo sul piano tra i partiti della coalizione. 

Intanto i dati che arrivano dall'economia reale danno il senso della portata del lockdown. La compagnia aerea Lufthansa oggi ha comunicato una perdita nel primo trimestre di 2,1 miliardi di euro.

Renault, intanto, ha ottenuto il via libera a un prestito da 5 miliardi di euro, garantito dallo Stato, dopo aver presentato nei giorni scorsi un piano che prevede un taglio di 14mila posti di lavoro. 
Le aspettative dei mercati sono da giorni rivolte alla riunione della Bce di domani che, secondo molti analisti, potrebbe incrementare di altri 500 miliardi di euro il piano anti-pandemia di acquisti di titoli.

I rialzi stanno interessando anche l'Asia: oggi in particolare nella borsa di Seul, che, come vedete, è solo due punti percentuali sotto il livello di inizio anno. Più distante Hong Kong, per le note tensioni interne e internazionali.

Ieri salita anche per Wall Street (Dow Jones +1,05%, Nasdaq +0,59%), nonostante il coprifuoco che coinvolge moltissime città degli Stati Uniti.

Nella notte il petrolio Brent si è riportato sopra i 40 dollari al barile (40,24). E' il risultato sia di un aumento di domanda sia dell'accordo tra i Paesi dell'Opec+ a prolungare il taglio della produzione deciso ad aprile. 

A Piazza Affari oggi balzo dell'indice dei titoli tecnologici, +4,2%. Tra i settori principali oil % gas +1,7%, banche +1,3%, utilities +1,1%, industriali +1,50%. 

Migliori titoli del Ftse Mib: StMicroelectronics (+5%), Leonardo (+5%), Saipem (+3,7%) e Fca (+3,2%).  Sotto la parità Nexi, Amplifon, Moncler e Tim, con cali entro il punto percentuale. Continuano le prese di profitto su Diasorin, -2,50%. 
Condividi