Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Arcuri-siamo-attrezzati-per-una-seconda-ondata-di-epidemia-di-Covid-46e241a1-065c-4160-a451-6092cf25712d.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

La lotta alla pandemia

​Arcuri: "Siamo attrezzati per una seconda ondata di epidemia di Covid"

Per il commissario straordinario dobbiamo essere orgogliosi degli sforzi fatti come comunità nazionale: "Ieri eravamo il 18/mo paese per numero di contagiati e il 21 marzo eravamo il secondo; il 21 marzo avevamo 793 morti e ieri erano 28;  sempre a marzo avevamo 6525 posti in terapie sub intensive e ieri erano 14mila, avevamo fatto 26mila tamponi  e ieri 99mila"

Condividi
Nel giorno in cui il governo prolunga lo stato di emergenza fino al 31 gennaio 2021 e in cui si registra un nuovo balzo dei contagi arrivano le parole rassicuranti del commissario straordinario Domenico Arcuri.

"Attrezzati per una seconda ondata"
 "Siamo attrezzati a contenere laforza di una eventuale seconda ondata pandemica. Per i numeri che abbiamo realizzato finora, però abbiamo bisogno di rafforzare il territorio", ha detto Arcuri intervenendo al congresso della federazione dei medici di famiglia Fimmg a Villasimius.

Arcuri ha ringraziato i medici, ricordando che "durante l'epidemia lamedicina del territorio è stata sotto stress ed ha perduto moltevite con comportamenti spesso eroici ". 

"In 9 mesi scesi dal secondo al diciottesimo posto per numero di contagi"
"Ieri eravamo il 18/mo paese per numero di contagiati e il 21 marzo eravamo il secondo; il 21 marzo avevamo 793 morti e ieri erano 28;  sempre a marzo avevamo 6525 posti in terapie sub intensive e ieri erano 14mila, avevamo fatto 26mila tamponi  e ieri 99mila. Il risultato è che la Francia ha registrato ieri 34mila nuovi contagi, la Spagna 23mila, la Gran Bretagna 11mila e l' italia 2677, cioè 15 volte meno che in Francia" .

"Dobbiamo essere orgogliosi dei nostri sforzi"
"Noi dobbiamo essere orgogliosi dello sforzo che abbiamo fatto in questi mesi. Siamo stati una comunità responsabile".

Entro ottobre i banchi monposto nelle scuole
Il commissario ha poi toccato la questione degli approviggionamenti delle scuole. "Entro ottobre contiamo di terminare la distribuzione dei 2,4 milioni di banchi monoposto acquistati, sinora ne abbiamo distribuito alcune centinaia dimigliaia". "In Italia - ha aggiunto - se ne producono 200mila l'anno, la domanda quindi è dodici volte superiore alla normale produzione,e si tratta di un'impresa ciclopica".

11 milioni di mascherine al giorno nelle scuole
"Dobbiamo essere orgogliosi come italiani: all'inizio della pandemia facevamo fatica a distribuire le mascherine essenziali nei luoghi di maggiore fragilità. Oggi ne distribuiamo 11 milioni in 18mila istitutiscolastici e le produciamo tutte da soli. Si tratta di unagrande operazione di riconversione industriale".
Condividi