Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Atp-Montecarlo-Fognini-ko-ai-quarti-con-Ruud-581f3c55-2099-4c59-8606-0ce79f355f05.html | rainews/live/ | true
SPORT

Tennis

Atp Montecarlo, Fognini ko ai quarti con Ruud

Il norvegese in semifinale affronterà Rublev, che ha eliminato a sorpresa Nadal

Fabio Fognini a Montecarlo
Condividi
Fabio Fognini si è fermato nei quarti di finale del "Rolex Monte-Carlo Masters", secondo Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi pari a 2.082.960 di euro, che si sta disputando sulla terra rossa del Country Club di Roccabruna, nel Principato di Monaco.

Il tennista ligure, che nel 2019 aveva vinto il torneo e che difendeva il titolo (lo scorso anno la manifestazione è saltata, a causa della pandemia di Covid-19), si è arreso di fronte al norvegese Casper Ruud, numero 27 del ranking internazionale. L'azzurro, numero 18 del mondo e 15 del seeding, ha perso in due set, col punteggio di 6-4 6-3, in un'ora e 38 minuti di gioco. 

Ruud in semifinale affronterà Rublev, che ha eliminato a sorpresa Nadal. Il tennista spagnolo, numero 3 del mondo e del seeding, trionfatore a Montecarlo in undici occasioni, è crollato di schianto al terzo set e si è arreso di fronte al russo, numero 8 del ranking internazionale e sesto favorito del tabellone, col punteggio di 6-2 4-6 6-2.

Intanto, Daniel Evans continua a sorprendere. Dopo aver eliminato negli ottavi il numero uno del mondo Novak Djokovic, il britannico si è qualificato per le semifinali battendo in tre set il belga David Goffin, numero 15 del mondo e testa di serie numero 11: 5-7, 6-3, 6-4 il punteggio finale in favore del 30enne di Birmingham, numero 33 Atp, alla prima semifinale in un Masters in carriera.

In semifinale Evans affronterà il greco Stefanos Tsitsipas, numero 5 del mondo, che ha approfittato del ritiro dello spagnolo Alejandro Davidovich, costretto al forfait a causa di un infortunio alla coscia sinistra dopo aver perso il primo set 7-5. Per Tsitsipas si tratta della sesta semifinale in un Masters, la prima nel Principato.
Condividi