Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Birmania-Myanmarcade-aereo-che-trasportava-familiari-dei-militari-strage-di-donne-e-bambini-7cdc10de-4f0f-4ba4-83d4-21897011bae7.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il disastro

Birmania, cade in mare aereo che trasportava familiari dei militari: strage di donne e bambini

Sul velivolo viaggiavano 116 persone, di cui 11 membri d'equipaggio. L'aereo, adibito a trasferimenti di familiari di militari due volte al mese, era decollato dalla citta' meridionale di Myeik diretto a Yangon quando e' sparito improvvisamente dai radar.  La flotta aeronautica birmana e' composta di apparecchi vecchi e poco manutenuti, riferisce una fonte del Ministero dei Trasporti che ha chiesto l'anonimato

Condividi

Sono stati ritrovati a mare alcuni frammenti identificati come parti dell'aereo militare scomparso  in volo in Birmania. Sul velivolo viaggiavano 116 persone, di cui 11 membri d'equipaggio. L'aereo, adibito a trasferimenti di familiari di militari due volte al mese, era decollato dalla citta' meridionale di Myeik diretto a Yangon quando e' sparito improvvisamente dai radar.  

  I resti, ha informato un portavoce delle forze armate, sono stati ritrovati in mare a 218 chilometri dalla citta' di Dawei, nel sud-est del Paese.

L'aereo era un turbopropulsore Y-8F-200 di fabbricazione cinese, derivato dal vecchio modello russo Antonov An-12. I resti sono stati scoperti da un battello militare.    

Un portavoce delle forze armate ha reso noto che due terzi dei passeggeri imbarcati erano donne e bambini, tutti parenti di militari.     Le condizioni meteo al momento della scomparsa del velivolo dai radar erano buone, pertanto il portavoce militare propende "per un guasto tecnico".

Risale a giugno di un anno fa l'ultimo incidente aereo militare: un elicottero si schianto' e furono tre le vittime nella provincia di Bago nella Birmania centrale. In quel caso furono determinanti le cattive condizioni meteo. La flotta aeronautica birmana e' composta di apparecchi vecchi e poco manutenuti, riferisce una fonte del Ministero dei Trasporti che ha chiesto l'anonimato.

Condividi