Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Borse-in-calo-nella-settimana-della-Fed-l-immobiliare-cinese-affossa-Hong-Kong-43d0b77a-1b9a-4e53-bd37-b57249007c44.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Borse in calo nella settimana della Fed, l'immobiliare cinese affossa Hong Kong

Condividi
di Fabrizio Patti Avvio negativo per le borse europee. L'indice Ftse Mib di Milano in apertura scende del'1,83%. La scorsa settimana, con la discesa di poco meno dell'1% di venerdì, si era chiusa in parità (+0,09%). 
Nel resto d'Europa oggi allineate a Milano Francoforte (-1,99%) e Parigi (-1,77%), solo leggermente meglio Londra (-1,20%). In ribasso anche i future sugli indici di Wall Street.

La giornata era iniziata con il meno 3,9% per la borsa di Hong Kong, mentre sono rimaste chiuse per festività le piazze finanziarie di Tokyo, Shanghai, Shenzhen e Seul. 

Su Hong Kong pesa il -12% del colosso immobiliare cinese Evergrande, sceso ormai del 90% dai massimi di inizio 2020. Con i suoi 305 miliardi di dollari di debiti è a rischio fallimento; il test questo giovedì, quando dovrà pagare interessi per 83 milioni di dollari. Si teme un effetto domino e oggi sono scese nettamente anche alcune società di assicurazioni quotate a Hong Kong.

Questa settimana saranno protagoniste le banche centrali: tra le altre, mercoledì si riuniranno quelle di Giappone e Stati Uniti, giovedì la Bank of England. Dovranno decidere se cominciare a ridurre gli stimoli o se continuare a considerare temporaneo l'aumento dell'inflazione.

Intanto boccata d'ossigeno per il petrolio, con il Brent sceso sotto i 74,5 dollari al barile dopo tre sedute.

Tra i titoli del Ftse Mib a Piazza Affari il calo maggiore è per un petrolifero, Eni, -4%, ma sull'andamento influisce la distribuzione del dividendo, che ha un effetto meccanico di riduzione del valore dell'azione. Nessun titolo in rialzo. Tra i cali maggiori, quelli di Bper Banca (-3%), Nexi, Stellantis e Cnh Industrial (-2,7% per i tre titoli).
Condividi