Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Brindisi-intimidazione-al-sindaco-Il-prefetto-Per-ora-nessuna-scorta-6849df92-1023-4969-b1b2-5523e6714748.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Vertice di sicurezza

Brindisi, intimidazione al sindaco. Il prefetto: "Per ora nessuna scorta"

Rafforzati sistemi vigilanza per il primo cittadino 

Condividi
 "Per il momento nessuna scorta è stata prevista per il sindaco di Brindisi", Mimmo Consales (Pd), a cui l'altra sera è stata incendiata l'auto sotto la sua abitazione. E' quanto ha detto il prefetto di Brindisi, Nicola Prete, rispondendo ai giornalisti al termine della riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. "Avevamo già previsto e rafforzato sistemi di vigilanza - ha spiegato il prefetto - ma siamo in attesa degli sviluppi investigativi per assumere ogni altro genere di iniziativa". Anche Consales ha partecipato alla riunione a cui hanno preso parte i vertici delle forze dell'ordine.

Lasciando la prefettura all'incirca un'ora prima della conclusione dei lavori, il primo cittadino ha riferito ai cronisti di aver nuovamente comunicato ai presenti le informazioni in suo possesso. Nel vertice, oltre ai fatti che hanno riguardato il primo cittadino, si è discusso più in generale dell'emergenza criminalità a Brindisi, città in cui nelle ultime settimane vi sono state diverse rapine e vi è stata una sparatoria il giorno di Ognissanti nel corso della quale è stata uccisa una persona e ne è rimasta ferita un'altra. "Credo che l'unica forma di reazione al crimine - ha concluso il prefetto - sia l'individuazione dei responsabili che vanno assicurati alla giustizia". 
Condividi