Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Buona-Scuola-Giannini-Su-riforma-creato-clima-irreale-8d61e1c4-4be4-43bd-a48e-4ace1514baf6.html | rainews/live/ | true
ITALIA

"L'anno prossimo arriveranno centinaia di dirigenti"

Scuola, Giannini: "Su riforma si è creato clima irreale"

Così il ministro dell'Istruzione a margine della Festa dell’Unità difendendo il piano di assunzioni straordinario del governo per i docenti precari. "Su 38mila insegnanti assunti, - precisa Giannini - 20mila hanno già il contratto, 9mila hanno avuto la proposta di assunzione e 31mila restano a casa loro, 2mila hanno una mobilità minima e 7.000 si muovono come è sempre successo anche in passato"

Stefania Giannini
Condividi
Torino "Attorno alla Buona Scuola, una legge che ha scatenato un dibattito di lungo termine e dai toni accesi, si era creato un clima che non corrisponde alla realtà dei fatti. E lo dimostrano i numeri".

Lo ha detto a Torino il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, a margine della Festa dell’Unità. Giannini ha ribadito che "su 38 mila insegnanti assunti, 20mila hanno già il contratto, 9mila hanno avuto la proposta di assunzione e 31mila restano a casa loro, 2.000 hanno una mobilità minima e 7.000 si muovono come è sempre successo anche in passato". "L'anno scorso - ha ricordato - 7.700 docenti si sono mossi per una supplenza". "Ora - ha concluso il ministro - i docenti si muovono per un lavoro fisso e stabile che è un diritto anche per la scuola".

Il ministro ha poi introdotto la questione degli esoneri dei vicepresidi che la legge di stabilità aveva bloccato. “E’un tema discusso col Mef - ha riferito - ed è stata trovata una soluzione che dà sicurezza che il primo giorno di scuola ogni dirigente potrà avere i suoi collaboratori quello è un problema affrontato e risolto"."Ne abbiamo parlato anche in riferimento al Piemonte - ha spiegato il ministro - nell'incontro che abbiamo avuto in Regione anche con i sindacati. Il Piemonte come altre regioni ha bisogno di dirigenti scolastici, la soluzione per quest'anno che ne arriveranno 29 in più. Ne mancano un centinaio. Intanto a livello nazionale, può partire con i tempi necessari il corso concorso per i nuovi dirigenti. Arriveranno nelle presidenze l'anno prossimo e saranno alcune centinaia. Non sono ancora tutti quelli che ci servono".
Condividi