Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Cade-pietra-nella-Basilica-di-Santa-Croce-a-Firenze-morto-un-turista-spagnolo-fdb3e172-7810-4322-be68-0d968af5f76c.html | rainews/live/ | true
ITALIA

L'uomo aveva 52 anni

Cade pietra nella Basilica di Santa Croce a Firenze: morto un turista spagnolo

Inutili i soccorsi del 118 e della polizia municipale. L'Opera di Santa Croce: una settimana fa erano state controllate le superfici dell'area del crollo. La procura di Firenze ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo 

Condividi
Un turista spagnolo di 52 anni è morto colpito da un elemento architettonico caduto dalla sommità di un transetto della Basilica di Santa Croce a Firenze. Inutili i soccorsi del 118 e della polizia municipale. 

La basilica è stata chiusa e lo resterà anche domani, in segno di lutto. I vigili del fuoco stanno effettuando verifiche sulla stabilità dell'edificio. Il frammento lapideo - un peduccio di pietra - si è staccato dalla sommità del transetto destro e ha colpito il turista, Daniel Testor Schnell, mentre era accanto alla moglie che ha assistito alla tragedia assieme agli altri visitatori attoniti.

La donna, anche se in stato di choc, ha raccontato quello che ha visto a polizia e carabinieri. Sul posto è poi giunto il magistrato di turno della procura fiorentina.

L'esperto: non c'erano state segnalazioni criticità, controlli periodici 
Il pezzo caduto nella basilica di santa Croce a Firenze che ha provocato la morte del turista sarebbe un 'peduccio' in pietra, struttura che serve per aumentare la base di appoggio delle strutture lignee. Il pezzo si è staccato dal transetto di destra della basilica. E' quanto si apprende da uno dei tecnici della Soprintendenza intervenuti sul posto. L'esperto ha quindi riferito ai cronisti che "non risultano segnalazioni di criticità" per l'area della basilica e che tutto è "assoggettato a periodici controlli".

Opera Santa Croce: controllo delle superfici una settimana fa 
"Solo una settimana fa avevamo impiegato un elevatore per pulire in altezza le vetrate nella parte della basilica dove oggi è avvenuta la tragedia. Ne avevamo approfittato, come facciamo di solito, anche per effettuare un controllo sulle superfici di quella zona. Tutto era risultato regolare", ha detto all'ANSA il segretario generale dell'Opera di Santa Croce, Giuseppe De Micheli. Risale a circa 10 anni fa, ha ricordato De Micheli, "un restauro generale di ampio respiro sulla parte in cui questo pomeriggio è successo ciò che è successo".

"Omicidio colposo"
La procura di Firenze ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo per la morte nella basilica di Santa Croce di un turista a causa del distacco di un frammento che lo ha colpito. Secondo quanto appreso il fascicolo, al momento,  contro ignoti. L'area del crollo è stata sequestrata.

Franceschini: subito indagine per capire 
"Appena appreso la notizia ho contattato il Segretario Generale del Ministero e attivato la catena di intervento per accertare le diverse competenze. Ci sarà una indagine della magistratura per capire come sia accaduto questo fatto drammatico e se ci sono responsabilità sulla manutenzione", dice il ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini da New York
Condividi