Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Cadice-Spagna-rissa-arresto-italiano-responsabile-calcio-erasmus-studenti-512c4f90-0a80-4321-a247-7965226778b5.html | rainews/live/ | true
MONDO

Erasmus in Spagna

Rissa di Cadice, arrestato il giovane italiano che ha sferrato il calcio

Sono stati rilasciati gli altri tre studenti coinvolti nel pestaggio

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Per la violenta rissa tra studenti Erasmus avvenuta all'alba di sabato 25 maggio a Punta de San Felipe, il giudice di Cadice ha confermato l'arresto soltanto per il responsabile del brutale calcio.

Il giudice ha preso la decisione dopo aver interrogato tutti e quattro gli italiani coinvolti nella incontrollata scazzottata all'esterno di una nota discoteca del posto. 

Gli altri tre studenti italiani, di età compresa tra i 22 e i 30 anni, coinvolti nel pestaggio sono stati rilasciati. I tre rilasciati sarebbero due campani ed un siciliano.

Lo scrive il Diario de Cadiz, precisando che l'arrestato è E.D.P., un 29enne di Napoli, trasferito nella prigione di Puerto II. Il giovane è il principale sospettato dell'atto criminoso ai danni di un giovane spagnolo di 30 anni, nativo di Cadige.

Il giovane colpito è ricoverato in gravi condizioni nell'Ospedale Puerta del Mar e si trova  in prognosi riservata dopo essere stato colpito alla testa con un calcio mentre si trovava già a terra al culmine di una rissa tra italiani e ragazzi del luogo. 

Il video, pubblicato dal Diario de Cadiz e che ha dato notizia del grave fatto, è stato girato da un addetto alla sicurezza della discoteca al cui interno è scoppiata la rissa che è proseguita all'esterno del locale.
Condividi