Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Casal-di-Principe-ricorda-Don-Diana-il-sacerdote-anticamorra-ucciso-20-anni-fa-15880517-2044-4e88-8418-522376d3194c.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Fu assassinato il 19 marzo 1994

Casal di Principe ricorda Don Peppe Diana, il sacerdote anticamorra ucciso 20 anni fa

Quasi 6000 persone hanno sfilato per le strade della cittadina, dove il sacerdote è nato e dove è stato ucciso dalla camorra, contro cui aveva dedicato il suo impegno religioso e civile

Don Peppe Diana
Condividi
Casal di Principe Sono passati 20 anni dalla morte di don Giuseppe Diana, ucciso il 19 marzo 1994 dai Casalesi per il suo impegno contro la camorra. In memoria del sacerdote, quasi 6000 persone hanno sfilato per le strade di Casal di Principe (Caserta), dove Don Diana è nato e dove è stato ucciso. Tra i manifestanti anche 5000 scout. Don Diana era infatti un ex capo scout del gruppo di Aversa.
 
La manifestazione, organizzata dall’Agesci Campania e intitolata “La strada è sempre più blu”, ha visto sfilare i partecipanti davanti alla chiesa di San Salvatore, dove il sacerdote ha vissuto, e alla Chiesa di San Nicola, dove invece è stato freddato poco prima di celebrare la messa. Applausi quando il corteo ha sostato davanti all'abitazione di "Mamma Iolanda", la madre del sacerdote, che a novembre aveva scritto all'Agesci chiedendo che gli scout tornassero a Casal di Principe.
Condividi