Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Caso-Eternit-Schmidheiny-rinviato-a-giudizio-a-Vercelli-7ebcd8b8-73f4-47ec-b58a-29c954162525.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Caso Eternit, Schmidheiny rinviato a giudizio a Vercelli

L'ex area dello stabilimento
Condividi
L'imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny è stato rinviato a giudizio a Vercelli per il caso Eternit bis. Il processo si aprirà in Corte d'Assise a Novara il 27 novembre.

Schmidheiny sarà chiamato a rispondere di omicidio volontario in relazione alla morte di 392 persone provocata, secondo l'accusa, dall'amianto lavorato nello stabilimento di Casale Monferrato (Alessandria) della multinazionale.

A disporre il rinvio a giudizio è stato il gup Fabrizio Filice.

La reazione della difesa
"Per la difesa questa è una delusione, non pensiamo sia proponibile la contestazione dell'omicidio doloso". Così l'avvocato Guido Carlo Alleva, legale difensore di Stephan Schmidheiny. "Il gup di Vercelli ha deciso così- ha aggiunto il legale - confidiamo che alla fine la Corte condivida le nostre ragioni".
Condividi