Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Caso-Regeni-scarcerato-nella-notte-al-Cairo-il-consulente-della-famiglia-25cf95f6-3457-4f4a-a237-0a899dac60c2.html | rainews/live/ | true
MONDO

Egitto

Caso Regeni: scarcerato nella notte al Cairo il consulente della famiglia

 La conferma è arrivata dai suoi colleghi che hanno precisato che il rilascio è avvenuto su cauzione

Condividi
"Ahmed Abdallah, consulente legale della famiglia Regeni è stato scarcerato nella notte". La conferma è arrivata dai suoi colleghi che hanno precisato che il rilascio è avvenuto su cauzione. Abdallah, presidente della Commissione egiziana per i diritti e le libertà, era stato arrestato il 25 aprile scorso con l'accusa di attività sovversiva e partecipazione a manifestazione non autorizzata, del tutto scollegate al caso di Regeni. Ieri un tribunale del Cairo aveva ordinato il rilascio di Abdallah e di altri 4 attivisti, accettando una richiesta presentata dai 5 contro la decisione della Procura. Le accuse a loro carico dei 5 restano ancora in piedi e il processo va avanti.

Ieri intanto la famiglia Regeni, con una nota inviata all’agenzia Ansa, aveva confermato "la volontà, già espressa alla procura italiana e al ministro Gentiloni, di incontrare a breve i procuratori egiziani che stanno indagando sul sequestro, le torture e l'omicidio del loro figlio Giulio". Era stato il procuratore dell'Egitto Nabeel Sadek, al termine di un vertice di due giorni con il procuratore generale di Roma Giuseppe Pignatone, ad esprimere la propria volontà ad incontrare i coniugi Regeni "per manifestare il suo impegno e la volontà di giungere alla scoperta e alla punizione dei colpevoli di un così grave delitto".
Condividi