Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Caso-Skripal-un-secondo-sospetto-sarebbe-stato-identificato-si-tratta-di-un-medico-militare-russo-10b3c72d-0558-4e84-a10c-5772ef4d231e.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il tentato avvelenamento al Novichok dell'ex spia russa

Caso Skripal, Londra avrebbe individuato il secondo uomo: è un medico militare russo

Si chiamerebbe Aleksandr Mishkin, "legato anche lui al Gru" (l'intelligence militare di Mosca)

Condividi
Sarebbe un ufficiale medico proveniente dai ranghi della marina e legato all'intelligence militare di Mosca (Gru) il secondo sospetto russo indicato dalle autorità di Londra come uno degli esecutori del tentato avvelenamento nervino al Novichok dell'ex spia Sergej Skripal e di sua figlia Yulia avvenuto a Salisbury a marzo. Lo scrive oggi Bellingcat, un sito di giornalismo investigativo di origine britannica e legato ad ambienti Nato.

Bellingcat - che aveva gi attribuito al primo sospetto, 'Ruslan Boshirov', la presunta identit vera di Anatoly Chepiga, colonnello del Gru veterano della Cecenia e dell'Ucraina decorato da Vladimir Putin - scrive ora d'aver scoperto che il secondo uomo, indicato finora col nome "fittizio" di 'Alexander Petrov', si chiamerebbe in effetti Alexander Mishkin, nato nel 1979 a Loyga, nel nord della Russia europea. Il sito aggiunge di averne trovato conferma da varie "fonti aperte", da "testimoni" di Loyga e San Pietroburgo e da controlli incrociati su copie d'un passaporto originale e di altri documenti.
Condividi