Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Conte-e-Italia-che-riparte-Orgoglioso-per-riconoscimenti-a-Italia-ora-non-dobbiamo-disunirci-Italia-ha-potenziale-dobbiamo-osare-giorni-cruciali-be81f6af-f6e2-4638-9734-0609662835df.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Videomessaggio all'evento Insieme per Ricostruire, Riparte l'Italia

Conte e la ripartenza: "Orgoglioso per riconoscimenti a Italia, ora non dobbiamo disunirci"

Condividi
"L'Italia ha un grande potenziale, deve osare e non accontentarsi". Così il premier Giuseppe Conte, all'evento Insieme per Ricostruire, Riparte l'Italia a Bologna.

"Veniamo da mesi molto difficili, combattiamo una pandemia inattesa e sconosciuta. Non dobbiamo disunirci o sfilacciarci nella fase decisiva della ricostruzione". 

"Numerose testate hanno riconosciuto all'Italia di aver gestito meglio di altri l'emergenza, da premier sono orgoglioso per i riconoscimenti. Dobbiamo essere fieri del nostro comportamento, la nostra solidarietà della comunità". Così il premier nel videomessaggio.

"A giorni firmeremo un decreto per i cantieri con un percorso accelerato e per i commissari". "Ma la velocità non può essere l'unica parola d'ordine, serve anche sostenibilità innanzitutto a livello ambientale", ha aggiunto.

"Sono giorni cruciali per la scuola, in questi giorni la scuola è ripresa in modo ordinato, simbolo di un'Italia che si rialza e riprendere a correre. L'Italia riparte solo se riparte la scuola". 

 "Possiamo vincere la fase della ripartenza oltre a quella della resilienza, dobbiamo usare bene la storica occasione dei 209 miliardi del Recovery per una Nuova Italia. La pandemia ha spinto verso un maggiore protagonismo dello Stato in tutto il mondo ed è un dovere dello Stato fare uno sforzo per proteggere cittadini, famiglie e imprese e accompagnarle verso uno sviluppo sostenibile". 

"Non ci può essere crescita se qualcuno rimane indietro. Pioggia bonus? Giusto dare un ombrello per le categorie più esposte alla tempesta. Serve un welfare che metta al centro le persone".

- "Oggi acceleriamo sul fronte dell'autostrada del nostro futuro: un'infrastruttura digitale unica in banda ultra larga, capace di proiettare velocemente il nostro Paese in avanti, recuperando il terreno perduto". Così Conte, sempre nel  videomessaggio all'evento 'Insieme per Ricostruire, Riparte l'Italia a Bologna.

Condividi