Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Coronavirus-Gallera-in-Lombardia-546-morti-e-oltre-3250-positivi-in-piu-in-un-giorno-aa52e1d1-b797-420b-bd4d-bdc6adfc0727.html | rainews/live/ | true
SALUTE

L'epidemia

​Coronavirus, Gallera: in Lombardia 546 morti e oltre 3250 positivi in più in un giorno

La procura di Milano valuta reato più duro su violazioni. La Farnesina annuncia l'arrivo di 3 milioni di mascherine

Condividi

In Lombardia, "i pazienti positivi sono 25.515, 3.251 in più rispetto a ieri, i ricoverati sono 8.258, con un aumento di 523, a cui vanno aggiunte 1.093 persone ricoverate in terapia intensiva, con spazi sempre meno capienti, mentre i decessi sono 3.095, 546 in più". Sono i numeri resi noti dall'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.

Gallera ha aggiunto che ''tutti gli esperti ci avevano detto che i giorni più duri sarebbero stati sabato e domenica il 13/o e il 14/o giorno dall'introduzione dell'effettiva misura di contenimento e, ahimè, gli esperti avevano ragione, dato che i dati sono tutti in forte crescita". Il dato dei decessi con 546 morti in un giorno è il più alto fatto segnare finora in Lombardia.

Bergamo e Brescia sempre le più colpite
Sono 5869 i contagiati in provincia di Bergamo, 715 più di ieri, mentre a Brescia sono 5028, in crescita di 380. A Cremona sono 2733, 341 più di ieri, nel Lodigiano 1693, in crescita di 96, segno che la strada della chiusura, come attuata nella zona rossa del basso lodigiano, "è la strada maestra". In crescita i numeri anche nella provincia di Monza Brianza, più 268 rispetto a ieri.

Pm Milano: norme più dure per violazioni
La Procura di Milano, guidata da Francesco Greco, sta valutando di applicare una norma più dura dell'articolo 650 del codice penale, ossia l'articolo 260 del testo unico delle leggi sanitarie, che punisce chi non osserva un ordine "legalmente dato per impedire l'invasione o la diffusione di una malattia infettiva". Un reato che prevede una pena congiunta dell'arresto "fino a 6 mesi" e dell'ammenda fino a 400 euro. E che non è 'oblabile', come invece l'altro reato, ossia non si può pagare per cancellarlo.

Farnesina: in arrivo 3 milioni di mascherine
Sono in arrivo per oggi, in Italia, circa 3 milioni di mascherine. Fonti della Farnesina precisano: 1,2 milioni arriveranno nel pomeriggio dall'Egitto, 40 mila dall'India, 1,5 milioni di pezzi e 100 ventilatori polmonari dalla Cina, mentre dalla Russia partiranno circa 1 milione di mascherine. Attività intensa portata avanti in stretto coordinamento dal ministero degli Esteri, della Difesa, dalla Protezione civile e dal commissario straordinario Arcuri. Le stesse fonti spiegano che il materiale sarà recuperato tramite mezzi dell'aeronautica militare. "C'è la necessità di reperire in tempi celeri il materiale sanitario che serviva a supportare principalmente il lavoro di medici e infermieri", viene spiegato dalle stesse fonti.

Condividi