Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Coronavirus-Lombardia-Gallera-cde3b620-20dd-4b7d-ad52-b6c3baa05f9b.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

La lotta all'epidemia

Coronavirus, Gallera: "In Lombardia 1.592 nuovi contagi e 416 morti nelle ultime 24 ore"

Leggermente inferiore agli ultimi due giorni il numero dei decessi, che in totale sono arrivati a 6360

Condividi

Sono più di 41 mila, esattamente 41.007, i contagiati dal coronavirus in Lombardia, con un aumento rispetto a ieri di 1592. Leggermente inferiore agli ultimi due giorni il numero dei decessi (416) che in totale sono arrivati a 6360.

I ricoverati non in terapia intensiva sono 11.613, con un aumento di 461 (ieri erano stati 15), mentre quelli in terapia intensiva salgono a 1.328, solo nove in più rispetto a ieri. Sono in tutto 107.398 i tamponi fatti e sono 9255 i dimessi. A fornire i dati è stato in diretta Facebook l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera.

Abbiamo ampiamente superato i 1600 posti in terapia intensiva
"Abbiamo superato ampiamente i 1600 posti letto di terapia intensiva, siamo partiti da 724, qualcosa che non ha paragone io penso in nessun altro sistema sanitario, non solo una capacita' di raddoppiare, ma siamo oggi a una capacita' del 135-140 per cento in più" dichiara Gallera.

Pagata a lungo la follia di credere che tutto si sarebbe risolto in pochi giorni
"Giammai pensare che tutta questa situazione molto complicata che stiamo vivendo sia risolta in poche ore o con una linea che flette in maniera più significativa. Probabilmente da qui ai prossimi mesi dobbiamo immaginare un modo di vivere diverso: dovremo scaglionare la nostra vita sociale per un numero significativo di mesi e andare in giro sempre con le mascherine. Fortunatamente ne stiamo producendo un numero elevato, che potremo fornire a tutti i lombardi", prevede l'assessore lombardo.  Una visione su cui concorda anche Vittorio De Micheli, direttore sanitario dell'Ats di Milano, sottolinea "l'importanza di essere cauti e di precisare che l'uscita da questo momento di crisi sarà possibile, ma sicuramente sarà una questione lunga. Non posso fare previsioni adesso, ma sicuramente sarà questione di molte settimane. Quindi bisogna predicare la pazienza".

Fontana a ospedale Fiera Milano: "Ghe sem!" 
"Ghe sem! Qualcosa di davvero grande. E' la prova che volere è potere e che la Lombardia non si ferma davanti a niente. Grazie a tutti coloro che ci hanno creduto e stanno lavorando per raggiungere un risultato straordinario". Lo ha scritto sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana che, nel tardo pomeriggio, ha effettuato un sopralluogo presso il nuovo ospedale realizzato in Fiera a Milano.

Condividi