Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Coronavirus-nuovo-record-di-contagi-negli-Usa-65mila-in-un-giorno-72c9d250-adf7-4a4e-a3b1-fdc7437e4836.html | rainews/live/ | true
MONDO

Muore ragazzina di 11 anni in Florida

Coronavirus, nuovo record di contagi negli Usa: 65mila in un giorno

In Bolivia positiva al test la presidente Anez. In Venezuela contagiato il vicepresidente Cabello. In Brasile ha registrato nelle ultime 24 ore 42.907 nuovi contagi di coronavirus e 1.199 decessi. Nel mondo 12 milioni di casi. Oms: "Pandemia accelera, casi totali raddoppiati in 6 settimane"

Condividi
Oltre 550.000 morti in tutto il mondo, 12 milioni di casi La pandemia del nuovo coronavirus ha ucciso oltre 550.000 persone in tutto il mondo dalla fine di dicembre, più della metà delle quali nei quattro paesi più colpiti, gli Stati Uniti (133.195 morti), il Brasile (69.184), il Regno Unito. (44.602), Italia (34.926) e Messico (33.526)Il numero di infezioni segnalate ufficialmente ha superato i 12 milioni.

Gli Stati Uniti hanno registrato un nuovo record per il numero di infezioni da coronavirus nella sola giornata di giovedì, con oltre 65.500 casi aggiuntivi registrati in 24 ore, secondo il bilancio fino alle 20:30 locali della Johns Hopkins University.Il numero totale di casi registrati nel paese dall'inizio della pandemia è ora superiore a 3,11 milioni. Il precedente record risaliva a martedì scorso, con oltre 60.200 nuovi casi in un giorno.La preoccupazione per il virus continua a crescere negli Stati Uniti, che da diverse settimane stanno vivendo un focolaio di infezioni nel sud e nell'ovest del paese, di gran lunga il più colpito in termini assoluti. Gli esperti temono che la curva della morte seguirà rapidamente lo stesso percorso di quella delle nuove infezioni. Mille persone sono morte di Covid-19 sul suolo americano nelle ultime 24 ore e la malattia ha causato un totale di 133.195 vittime negli Stati Uniti.

Muore ragazzina di 11 anni in Florida
Una ragazzina di 11 anni è morta in Florida a causa del coronavirus: secondo quanto riporta la Cnn,che cita il dipartimento della Sanità dello Stato, si tratta delquarto minorenne che perde la vita in Florida in seguito alvirus.   La bambina, di cui non è stata rivelata l'identità, vivevanella contea di Broward. La settimana scorsa era morto unbambino di 11 anni nella contea di Miami-Dade county e prima dilui erano deceduti una ragazzina di 16 anni nella contea di Leee un 17enne nella contea di Pasco.

Messico: altri 7.280 casi, nuovo record giornaliero
Il Messico ha registrato oggi un nuovo record giornaliero di contaminazioni da Covid-19, con 7.280 nuovi casi in 24 ore, secondo i dati del Segretariato per la salute. Secondo quest'ultimo nel suo punto rapporto quotidiano, il Messico ha 282.283 casi positivi e 33.526 decessi poiché il primo caso è stato registrato nel paese il 28 febbraio. Il numero di nuovi decessi nelle ultime 24 ore è 730."Il rischio di contagio rimane elevato e pertanto devono essere applicate misure sanitarie per prevenire un aumento dei casi", ha dichiarato José Luis Alomia, direttore dell'epidemiologia, durante la sua consueta conferenza quotidiana. Nonostante il record di contaminazione di una sola giornata di giovedì (orario messicano), José Luis Alomia ha affermato che la tendenza generale è stata al ribasso per casi positivi e morti in tutto il paese. "Ora abbiamo tre settimane (epidemiologiche), 24, 25 e 26, con una tendenza al ribasso", ha detto.Il Messico ha iniziato una riapertura graduale della sua economia a giugno, che secondo Hugo Lopez-Gatell, capo messicano della strategia Covid-19, comporta ancora il rischio di aumentare i casi. Il Messico, che ha 127 milioni di abitanti, è il quinto paese in termini di decessi correlati al coronavirus dopo Stati Uniti, Brasile, Regno Unito e Italia

Bolivia, positiva al test presidente Anez
Jeanine Anez, proclamata a novembre presidente ad interim della Bolivia, ha confermato di essere risultata positiva al test per il Covid-19, dopo che si sono ammalati almeno tre suoi ministri, quello della Sanità Eidy Roca, il collega delle Miniere Jorge Fernando Oropeza e il ministro della Presidenza, Yerko Nunez.

Bolivia, si valuta nuovo lockdown
Il sindaco della capitale boliviana,BLa Paz, Luis Revilla, ha annunciato che le attività pubbliche e private saranno sospese da giovedì 16 a domenica 19 luglio e che la settimana successiva  si valuterà la possibilità di tornare in quarantena rigida in città. La Paz ha allentato l'isolamento dall'8 giugno e c'è preoccupazione per  l'aumento delle infezioni da Covid-19 nell'ultimo mese che  hanno reso il dipartimento della capitale il secondo come numeri di casi nel paese dopo Santa Cruz. Fino a ieri sera Santa Cruz registrava 661 morti e 23.411 casi di Covid. A La Paz 114 vittime e 5.376 contagi.  Il totale in Bolivia è di 1.638 decessi e 44.113 contagi. A quattro mesi dall'inizio della pandemia in Bolivia, la media giornaliera è di 961 casi. Le autorità temono che i casi positivi saranno 130.000 nell'ultima settimana di agosto. 

In Brasile +1.200 morti, tasso d'infezione aumenta
Il Brasile ha registrato nelle ultime 24 ore 42.907 nuovi contagi di coronavirus e 1.199 decessi, secondo i dati diffusi dai maggiori media del Paese e il ministero della Salute.In totale sono 1.759.103 le persone di cui è stato confermato il contagio nel Paese sudamericano, 69.254 i decessi. Estadao sottolinea che nello Stato di Rio de Janeiro i morti sono stati in tutto 11.115 e i casi 128.324, dati che se fosse una nazione la porterebbero a essere la ventesima al mondo per bilancio. Inoltre, da quando le regole di distanziamento sono state allentate, almeno 12 capitali brasiliane hanno registrato aumenti nei tassi d'infezione.

Venezuela, vicepresidente Cabello positivo al test
Positivo al test per  il coronavirus, Diosdado Cabello, vice presidente dell'Assemblea  costituente del Venezuela controllata da Nicolas Maduro e alleato del  leader venezuelano. "Sono risultato positivo al Covid-19, da allora  sono in isolamento e seguo la terapia consigliata", ha twittato il  numero due del Partito socialista unito del Venezuela, assicurando di  avere "il morale alto". "Vinceremo!", conclude nel tweet.  "Sono sicuro che con la tua forza mortale e spirituale supererai  questi giorni", ha commentato Maduro.   Contagiato anche il governatore dello stato di Zulia, Omar Prieto,  come ha confermato nelle ultime ore Maduro, definendolo "un  guerriero".

Russia: "Volontari immuni dopo trial vaccino"
I trial clinici sul vaccino antiCovid-19 effettuati in Russia su un gruppo di volontari hanno rivelato immunità al coronavirus: lo ha annunciato il ministero della Difesa russo, secondo quanto riportato dalla Tass.   "I dati ottenuti dal Gamale i National Research Center for Epidemiology and Microbiology - ha annunciato il ministero -dimostrano che i volontari del primo e del secondo gruppo stanno formando una risposta immunitaria dopo l'inoculazione del vaccino contro il coronavirus".   Il ministero ha anche riferito che i medici dell'ospedale militare di Burdenko effettuano regolarmente esami per monitorare le condizioni di salute dei volontari e non risulta che abbiano manifestato alcun effetto collaterale.   Lo stesso ministero aveva annunciato all'inizio di giugno l'avvio di trial clinici su due gruppi di volontari: il primo gruppo era composta da 50 militari, tra cui cinque donne e dieci medici. Il secondo gruppo era composto da civili.

Giappone: a Tokyo più di 240 nuovi casi, si valutano restrizioni
Tokyo registra 243 nuovi casi di  coronavirus, il dato più alto in 24 ore dall'inizio della pandemia. Lo riporta l'emittente Nhk, dopo che ieri la capitale del Giappone aveva  confermato 224 contagi. La governatrice Yuriko Koike ha attribuito i  dati anche all'aumento dei test effettuati, chiedendo "maggiore  cautela" mentre nel Paese crescono i timori di una nuova ondata di  contagi dopo che a fine maggio il governo ha decretato la fine dello  stato di emergenza.  Il ministro dell'economia giapponese ha affermato che sono necessarie restrizioni per prevenire un'ulteriore ondata di casi di coronavirus nei bar e nei locali notturni - che sono diventati un focolaio di infezioni da quando il paese ha revocato uno stato di emergenza alla fine di maggio.Y asutoshi Nishimura ha detto ai giornalisti che avrebbe deciso su tali misure al più tardi venerdì. Secondo i dati riportati da Nhk, dall'inizio dell'emergenza sanitaria  in Giappone sono 21.483 i contagi confermati, compresi i 712 casi  relativi alla nave da crociera Diamond Princess che a febbraio è stata in quarantena nel porto di Yokohama. I decessi sono 995.

In India oltre 26mila casi in 24 ore
In India si sono registrati oltre 26mila casi di coronavirus nelle ultime 24ore e 475 morti per un totale di 793mila casi e 21.604mila decessi in totale. Lo stato di Bihar ha imposto il lockdown nella capitale Patna ed in quattro altre province per una settimana mentre nell'Uttar Pradesh, lo stato più popoloso con circa 230milioni di abitanti, è stato annunciato il lockdown per il weekend con tutte le attività commerciali chiuse ad eccezione di farmacie e negozi di beni alimentari.

In Pakistan superati i cinquemila morti
Il Covid-19 ha provocato in Pakistan oltre cinquemila morti, 5.058 quelli contati dall'inizio dell'epidemia dopo il decesso di 75 persone avvenuto nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato il ministero della Salute.   Secondo i dati del ministero, nelle ultime 24 ore sono state riportate 2.751 nuovi contagi, portando a 243.599 il numero dicasi confermati di Covid-19 nel Paese. Rispetto al dato precedente, il numero di decessi è aumentato di 14 unità, mentre i contagi in essere risultano diminuiti di 608.   La provincia meridionale del Sindh resta quella più colpita del Pakistan, con 100.900 infezioni confermate, seguita dal Punjab orientale con 85.261 casi.   Nelle ultime 24 ore, 3.781 persone affette da coronavirus sono guarite, portando il totale a 149.092. Il numero di pazienti critici è di 2.375, 182 in più rispetto al giorno precedente.

Libia, 74 casi in 24 ore
La Libia registra nelle ultime 24 ore altri 74 nuovi contagi da coronavirus, che portano a 1.342 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina Facebook, precisando che i morti salgono a 38, i guariti a 307 e le persone attualmente positive da 906 a 997.   La maggior parte dei casi si registra a al Sud, con molti contagiati anche tra il personale sanitario. L'ospedale di Ubari, nella Libia meridionale, ha sospeso le sue attività per48 ore dopo che un membro dello staff è risultato positivo al coronavirus.   I dati sugli infettati da coronavirus, secondo alcune agenzie Onu, potrebbero tuttavia essere più alti, considerata la scarsa capacità del Paese di condurre test su larga scala per via della difficile situazione politica e del conflitto in corso.

Israele, 1.464 nuovi casi in 24 ore
In Israele si sono registrati 1.464  nuovi casi di contagio da Covid-19 nelle ultime 24 ore. Lo ha reso  noto il ministero israeliano della Salute, precisando che sono 16.651  i casi ancora 'attivi' nello Stato ebraico. I decessi legati al  coronavirus sono 350 dall'inizio dell'emergenza sanitaria, mentre 124  sono i pazienti in condizioni critiche. Ieri in Israele sono stati  eseguiti 28mila tamponi.

Oms: "Pandemia accelera, casi totali raddoppiati in 6 settimane"
"Non c'è alcun Paese che non sia stato toccato da Covid-19, una pandemia che non si cura di orientamenti politici e dei confini, e anzi ha messo in luce le disuguaglianze. Con 11,8 milioni di casi nel mondo, e più di 544 mila morti, la pandemia sta accelerando". A dirlo è Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), durante una conferenza stampa Oms a Ginevra. "I casi totali sono raddoppiati in 6 settimane", segnala il dg Oms, sottolineando che "siamo nel mezzo della battaglia della nostra vita". L'arrivo di Covid-19 è stato un evento eccezionale, che ci ha insegnato una lezione importante, ha detto il capo dell'Oms: "Abbiamo imparato che quando si tratta della salute i nostri destini sono uniti. E che i Paesi che sono riusciti a mettere sotto controllo l'epidemia hanno adottato una strategia completa, basata sul distanziamento, il tracciamento, i test e i tamponi", ha sottolineato Tedros Adhanom Ghebreyesus. "E anche se lottiamo contro questa pandemia, dobbiamo preparaci ad epidemie future, ma anche alle sfide del nostro tempo come l'antibiotico resistenza, il cambiamento climatico e le disuguaglianze".

Turchia: 1.003 casi e 23 vittime in 24 ore
Salgono a 210.965 i casi di Covid-19  in Turchia, con 1.003 contagi registrati nelle ultime 24 ore su 48.787 test effettuati. Le nuove vittime sono 23, per un totale di 5.323 decessi confermati. I ricoverati in terapia intensiva aumentano a 1.182, con 402 intubati. I pazienti guariti crescono di 1.493 unità e diventano in tutto 191.883. I tamponi effettuati dall'inizio della pandemia sono 3.881.410. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano il ministro della Salute Fahrettin Koca.
Condividi