Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Costa-Concordia-riprende-il-processo.-Al-banco-9-testimoni-grosseto-naufragio-del-giglio-5b94ce99-bf5a-44d1-a8e0-1a39de0076bf.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il naufragio al Giglio, 2 giorni di udienze

Costa Concordia, riprende il processo. Al banco 9 testimoni

Al teatro moderno di Grosseto il racconto delle forze dell'ordine presenti il giorno del naufragio. Domani parlerà il personale della nave. In Aula è atteso anche il comandante Schettino

Costa Concordia
Condividi
Il processo Concordia riparte: oggi e domani verranno ascoltati 9 testimoni convocati dalla Procura. Al teatro Moderno di Grosseto il primo a parlare è Ennio Aquilino, il comandante provinciale dei vigili del fuoco che ha gestito tutta la fase di ricerche dalle prime ore del naufragio. 

Schettino atteso in Aula
Dopo di lui Roberto Galli, comandante dei vigili urbani di Isola del Giglio: fu lui a trovare Francesco Schettino sullo scoglio dopo che aveva abbandonato la nave. Seguiranno Andrea Bongiovanni, ufficiale di coperta e il medico Sandro Cinquini, direttore sanitario della Costa Concordia all’epoca dei fatti. In Aula è atteso anche il comandante Francesco Schettino che però non parlerà.

Ascoltati 9 testimoni
Domani sarà la volta personale di Costa e dell’avvocato della Compagnia che il giorno dopo il naufragio era al Giglio. Il 6 febbraio la Cassazione deciderà quale Tribunale tra quello di Genova e quello di Torre Annunziata debba verificare la legittimità o meno del licenziamento dell’ex comandante di Costa Concordia, Francesco Schettino. La causa che Costa Crociere aveva incardinato al Tribunale di Genova è stato rinviato al 21 luglio 2014. Sempre oggi in Cassazione si discuterà della memoria che l'avvocato che assiste Schettino ha depositato alla Suprema Corte. 
Condividi