Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Covid-Usa-aiuti-contropiano-10-senatori-repubblicani-Joe-Biden-American-Rescue-Plan-Susan-Collins-Maine-Lisa-Murkowski-Alaska-Mitt-Romney-Utah-Rob-Portman-Ohio-Brian-Deese-944b1ed3-1e9e-4deb-b37d-433022c1fe39.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Sfida contro pandemia

Usa, 10 senatori Gop chiedono a Biden sostegno per il loro pacchetto di aiuti anti Covid

Piano di 60 miliardi di dollari per combattere il Coronavirus in alternativa all'American Rescue Plan del presidente 

Senatori Gop Susan Collins, Mitt Romney, Rob Portman
Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Un gruppo di dieci senatori repubblicani ha chiesto al presidente degli Stati Uniti Joe Biden di appoggiare il loro pacchetto di aiuti per il Covid-19, in alternativa all'American Rescue Plan - Piano di salvataggio americano proposto dal presidente per vincere la sfida contro la pandemia e la recessione economica, invitandolo a collaborare con loro per la stesura del piano.

In una lettera inviata al presidente Usa, secondo quanto riporta la Cnn, i legislatori - tra cui la senatrice Susan Collins del Maine, Lisa Murkowski dell'Alaska, il senatore Mitt Romney dello Utah e Rob Portman dell'Ohio - hanno riferito al presidente che "accolgono con favore l'opportunità di lavorare con lui in maniera bipartisan per combattere il virus Covid-19 e fornire supporto continuo alle famiglie che lottano durante la pandemia". "Nello spirito del bipartitismo e dell'unità, abbiamo sviluppato una struttura di soccorso Covid-19 che si basa sulle precedenti leggi sull'assistenza Covid, tutte approvate con il sostegno bipartisan", hanno scritto, aggiungendo che la loro proposta comprende un totale di 160 miliardi di dollari per lo sviluppo e la distribuzione di vaccini, i test e la tracciabilità, il trattamento e le forniture, compresa la produzione e l'impiego di dispositivi di protezione individuale.

Brian Deese, il direttore del Consiglio Economico Nazionale, ha confermato alla Cnn che la lettera è arrivata alla Casa Bianca e ''sicuramente la valuteremo nel corso della giornata". "Quello che dirò - ha aggiunto - è che le disposizioni del piano del presidente, l'American Rescue Plan, sono calibrate sulla crisi economica che dobbiamo affrontare".

Nell'American Rescue Plan, il Piano di salvataggio americano presentato dal neo presidente Biden, sono previsti 1.900 miliardi di dollari di nuova spesa pubblica per vincere il Coronavirus e rilanciare la prima economia mondiale colpita duramente dal Covid-19. Previsto un assegno da 1.400 dollari per quasi 88 milioni di americani, quelli con un reddito individuale sotto i 75.000 dollari annui o familiare sotto i 112.000 dollari annui oltre ad aiuti per le famiglie con figli a carico e indennità da assenza per malattia. Inoltre il presidente Biden vuole alzare per legge il salario minimo a 15 dollari l'ora.

I repubblicani sono infatti scettici sul piano considerato come troppo costoso. Piano inoltre che viene rifiutato totalmente in alcune delle misure previste come l'aumento del salario minimo a 15 dollari l'ora.
Condividi