Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Covid-oggi-in-Italia-8292-casi-e-139-decessi-aaec3735-88f5-4a65-b08a-d4b681b85ed1.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

I dati del ministero della Salute

Covid, nelle ultime 24 ore 8.292 casi e 139 decessi

Con 226.006 tamponi processati il tasso di incidenza è in leggera risalita al 3,7% rispetto al 3% di ieri

Condividi
La situazione aggiornata in Italia e nel mondo

Sono 8.292 i nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia, in calo rispetto a ieri: il totale delle infezioni da inizio pandemia sale a 4.111.210. I nuovi decessi sono 139: il dato porta il totale delle vittime da inizio della pandemia a 122.833. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute.

Le 139 vittime registrate oggi rappresentano il numero più basso dallo scorso 25 ottobre, quando se ne registrarono 128. Sono invece 14.416 i nuovi guariti dal Covid nelle ultime 24 ore: il totale delle guarigioni da inizio pandemia è di 3.604.523.

Con 226.006 tamponi processati e 8.292 positivi riscontrati nelle ultime 24 ore il tasso di incidenza in Italia è in leggera risalita al 3,7%: ieri il dato era del 3%. In calo ricoveri in intensiva (-19) e in area non critica (-379).

Lazio: 788 nuovi casi e 10 morti. A Roma 300 casi
"Oggi su oltre 12mila tamponi nel Lazio (-3.915) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 28 mila test, si registrano 788 casi positivi (-211), 10 i decessi (-5) e +1.300 i guariti. Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma città sono a quota 300". Lo dichiara l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, che aggiunge: "Vaccini anti-covid: oggi superata la quota delle 2 milioni e 315 mila somministrazioni e sono oltre 755 mila le persone che hanno completato il ciclo vaccinale".

Piemonte: 592 nuovi casi e 13 decessi
Sono 592 i nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Piemonte, pari al 5% di 11.767 tamponi eseguiti, di cui 4.877 antigenici. Dei 592 nuovi casi, gli asintomatici sono 252 (42,6%). Lo rende noto l'Unità di Crisi della Regione Piemonte. I casi sono così ripartiti: 83 screening, 350 contatti di caso, 159 con indagine in corso; per ambito: 5 rsa/strutture socio-assistenziali, 91 scolastico, 496 popolazione generale. Sono 13 invece i decessi comunicati dall’Unità di Crisi, di cui 3 verificatisi oggi. Il totale è ora di 11.404 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.541 Alessandria, 695 Asti, 422 Biella, 1.419 Cuneo, 932 Novara, 5.430 Torino, 506 Vercelli, 365 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 94 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. Il totale dei casi positivi in Regione diventa quindi 356.013, così suddivisi su base provinciale: 28.711 Alessandria, 17.049 Asti, 11.045 Biella, 51.281 Cuneo, 27.374 Novara, 190.755 Torino, 13.207 Vercelli, 12.604 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.467 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.520 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. In calo i ricoverati in terapia intensiva a 169 (-7) e in area non critica a 1680 (-46). Le persone in isolamento domiciliare sono 11.648 I tamponi diagnostici finora processati sono 4.552.352 (+11.767), di cui 1.542.320 risultati negativi. I pazienti guariti sono complessivamente 331.122 (+695) così suddivisi su base provinciale: 26.318 Alessandria, 15.928 Asti, 10.018 Biella, 47.596 Cuneo, 25.542 Novara, 177.944 Torino, 12.249 Vercelli, 11.821 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.363 extraregione e 2.343 in fase di definizione.

Lombardia: 1.326 nuovi casi e 33 decessi
Sono 1.326 i nuovi casi Covid registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore per un totale da inizio pandemia di 818.414. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. Sono invece 33 i decessi registrati nello stesso arco temporale per un complessivo di 33.182. Aumentano i ricoveri in terapia intensiva a 492 pazienti (+2) ma calano quelli in reparto ordinario a 2.726 (-124).

Veneto: 492 nuovi positivi e 3 decessi
Sono 492 i nuovi casi di Covid-19 emersi in Veneto nelle ultime 24 ore. I morti sono 3 in più, 11.423 dall'inizio della pandemia. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute.

Liguria: 152 nuovi contagi e 2 decessi
Sono 152 i nuovi positivi al Covid-19 in Liguria a fronte di 4.067 tamponi molecolari e 1.640 test antigenici rapidi effettuati nelle ultime 24 ore. I morti sono 2 per un totale di 4.243 dall'inizio della pandemia. Lo riporta il bollettino della Regione guidata da Giovanni Toti.

Sardegna: 54 nuovi contagi e 2 decessi
Sono 55.651 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 54 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.214.532 tamponi, per un incremento complessivo di 2.201 test rispetto al dato precedente. Si registrano due nuovi decessi (1.416 in tutto). Sono invece 295 (-15) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 40 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.325 e i guariti sono complessivamente 38.575 (+135). Lo riporta il bollettino della Regione. Sul territorio, dei 55.651 casi positivi complessivamente accertati, 14.555 (+24) sono stati rilevati nella Città metropolitana di Cagliari, 8.422 (+5) nel Sud Sardegna, 5.010 (+7) a Oristano, 10.740 (+4) a Nuoro, 16.924 (+14) a Sassari.

Valle d'Aosta: 8 nuovi positivi e nessun morto
Sono 8 i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta (11.217 totali) e nessun decesso (462 dall'inizio della pandemia). I casi positivi attuali sono 13 in meno (592 in totale). I guariti sono 10.163 (+21). I tamponi effettuati sono 571 in più, cioè 119.141 nel complesso. Lo segnala il bollettino della Regione.

Friuli Venezia Giulia: 68 nuovi casi e 1 morto
Oggi in Friuli Venezia Giulia su 2.797 tamponi molecolari sono stati rilevati 59 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,11%. Sono inoltre 1.596 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 9 casi (0,56%). È stato registrato un decesso, mentre i ricoveri nelle terapie intensive rimangono stabili a 21, mentre si riducono quelli negli altri reparti che risultano essere 152. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.741, con la seguente suddivisione territoriale: 795 a Trieste, 1.989 a Udine, 669 a Pordenone e 288 a Gorizia. I totalmente guariti sono 90.397, i clinicamente guariti 5.556, mentre le persone in isolamento scendono a 6.218.Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia, sono risultate positive complessivamente 106.085 persone con la seguente suddivisione territoriale: 20.916 a Trieste, 50.404 a Udine, 20.696 a Pordenone, 12.882 a Gorizia e 1.187 da fuori regione.

Puglia: 646 nuovi positivi e 25 morti
Oggi in Puglia sono stati analizzati 8.631 test per l'infezione da Covid-19 e sono emersi 646 casi positivi: 229 in provincia di Bari, 31 a Brindisi, 108 nella provincia di Bat, 130 a Foggia, 80 nel Leccese, 64 a Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. Sono 25 i decessi nelle ultime 24 ore: 2 nel Barese, 7 nel Brindisino, 9 in provincia di Bat, 2 in provincia di Lecce, 4 in quella di Taranto, 1 residente fuori regione. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.317.514 test. Sono 192.246 i pazienti guariti e 44.338 sono i casi attualmente positivi. È quanto emerge dal bollettino della Regione. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 242.687 così suddivisi: 92.510 in provincia di Bari; 24.138 Bat; 18.365 Brindisi; 43.654 Foggia; 24.797 Lecce; 38.075 Taranto; 775 attribuiti a residenti fuori regione; 373 provincia di residenza non nota.

Toscana: 713 nuovi contagi e 9 morti
In Toscana sono 233.249 i casi di positività al coronavirus, 713 in più rispetto a ieri (696 confermati con tampone molecolare e 17 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 209.414 (89,8% dei casi totali). Si registrano 9 nuovi decessi: 4 uomini e 5 donne con un'età media di 84,6 anni. Oggi sono stati eseguiti 13.500 tamponi molecolari e 7.481 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,4% è risultato positivo. Sono invece 7.390 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 9,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 17.453, -2,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.296 (26 in meno rispetto a ieri), di cui 212 in terapia intensiva (2 in meno). Questi i dati - accertati alle 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. L'età media dei 713 nuovi positivi odierni è di 39 anni circa (23% ha meno di 20 anni, 28% tra 20 e 39 anni, 30% tra 40 e 59 anni, 16% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più). Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (696 confermati con tampone molecolare e 17 da test rapido antigenico). Sono 64.101 i casi complessivi ad oggi a Firenze (217 in più rispetto a ieri), 21.308 a Prato (70 in più), 21.971 a Pistoia (67 in più), 12.894 a Massa (28 in più), 23.971 a Lucca (50 in più), 28.440 a Pisa (57 in più), 16.969 a Livorno (65 in più), 21.582 ad Arezzo (97 in più), 13.142 a Siena (31 in più), 8.316 a Grosseto (31 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 375 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 178 nella Nord Ovest, 159 nella Sud est. La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 6.358 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.924 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 8.322 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 7.555, Pisa con 6.830, la più bassa Grosseto con 3.805.Complessivamente, 16.157 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (364 in meno rispetto a ieri, meno 2,2%). Sono 31.061 (1.205 in meno rispetto a ieri, meno 3,7%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 14.043, Nord Ovest 9.352, Sud Est 7.666).Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.296 (26 in meno rispetto a ieri, meno 2%), 212 in terapia intensiva (2 in meno rispetto a ieri, meno 0,9%). Le persone complessivamente guarite sono 209.414 (1.094 in più rispetto a ieri, più 0,5%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 209.414 (1.094 in più rispetto a ieri, più 0,5%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 3 a Firenze, 3 a Prato, 2 a Lucca, 1 a Livorno. Sono 6.382 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 2.062 a Firenze, 538 a Prato, 592 a Pistoia, 518 a Massa Carrara, 642 a Lucca, 672 a Pisa, 402 a Livorno, 415 ad Arezzo, 292 a Siena, 162 a Grosseto, 87 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 174,0 x100.000 residenti contro il 207,1 x100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (272,9 x100.000), Prato (210,1 x100.000) e Firenze (209,1 x100.000), il più basso a Grosseto (74,1 x100.000).

Emilia Romagna: 650 casi su 17.114 tamponi e 3 decessi
Dall'inizio dell'epidemia da coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 376.018 casi di positivita', 650 in piu' rispetto a ieri, su un totale di 17.114 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (9.929 molecolari). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri e' del 3,8%. Dei nuovi contagiati, 270 sono asintomatici. Complessivamente, tra i nuovi positivi 273 erano gia' in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone, 392 sono stati individuati all'interno di focolai gia' noti. L'eta' media dei nuovi positivi di oggi e' 35,3 anni. Dei 270 asintomatici, 201 sono stati individuati grazie all'attivita' di contact tracing, 14 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 17 con gli screening sierologici, 1 tramite i test pre-ricovero. Per 37 casi e' ancora in corso l'indagine epidemiologica. I contagi nelle province sono cosi' distribuiti: Bologna (150); Reggio Emilia (101); poi Modena (98) e Parma (86), quindi Forli' (45), Cesena e Ravenna (39 ciascuno),  Rimini (31) Ferrara (29) e infine Piacenza, con 21 nuovi casi e il Circondario Imolese (11). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 4.975 in piu' rispetto a ieri e raggiungono quota 329.654. I casi attivi, cioe' i malati effettivi, a oggi sono 33.354 (-4.328 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 31.832 (-4.296), il 95,4% del totale dei casi attivi. Tre nuovi decessi: 1 a Parma (un uomo di 69 anni) e 2 in provincia di Modena (due uomini di 58 e 79 anni). In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 13.010. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 187 (-2 rispetto a ieri), 1.335 quelli negli altri reparti Covid (-30).

Alto Adige: 73 nuovi casi e nessun decesso
Sono 73 i nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Alto Adige di cui 57 da tampone molecolare e 16 da test antigenici per un totale di 47.533 da inizio pandemia. È quanto emerge dal bollettino dell'Azienda sanitaria della provincia autonoma di Bolzano. Nessun decesso di persone positive al virus è stato registrato nelle ultime 24 ore per cui il totale delle vittime rimane 1.167 da inizio pandemia. Sono invece 6 i pazienti ricoverati in terapia intensiva e 29 in ospedale con sintomi: 98 i guariti in più rispetto al giorno precedente. 
Condividi