Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Covid.-In-Iran-la-quarta-ondata-oltre-13-mila-contagi-in-24-ore-e6d9ca3e-380c-427c-876c-75ceddfe96f2.html | rainews/live/ | true
MONDO

Molte le zone a rischio

Covid. In Iran la quarta ondata oltre 13 mila contagi in 24 ore

La quarta ondata si sta facendo sentire in 88 aree del paese  considerate a massimo livello di rischio. 100 sono arancioni

Condividi
13.890 contagi da Covid in 24 ore. Il numero più alto degli ultimi quattro mesi in Iran. Lo ha annunciato la portavoce del ministero della sanità, Ima Sadatlari.

Una situazione che sta gettando il paese in zone ad alto rischio. La capitale iraniana Teheran ed  alcune città vicine, tra cui Karaj, sono diventate  'zone ad altissimo rischio Covid'.

Il ministero della sanità iraniano, ha parlato  chiaramente di quarta ondata di pandemia, iniziata nel paese e che le aree al massimo livello di rischio sono diventate 88 mentre quelle arancioni, o ad alto rischio, sono 100. In assenza di rigorose misure restrittive del virus durante le vacanze del capodanno iraniano, iniziato il 21 marzo, molte città hanno visto crescere il numero di contagi e di morti per Covid-19. Nelle ultime 24 ore a Teheran sono morte  161 persone vittime, mentre prima delle vacanze i decessi erano a due cifre.
 
Condividi