Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Crisi-Venezuela-il-Gruppo-di-Lima-non-riconoscera-il-nuovo-governo-di-Maduro-41c8102b-3785-488a-970b-eaa1fb22b599.html | rainews/live/ | true
MONDO

Americhe

Crisi Venezuela, il Gruppo di Lima non riconoscerà il nuovo governo di Maduro

Proteste dell'opposizione (Ansa)
Condividi
I Paesi americani che si riconoscono nel Gruppo di Lima, a eccezione del Messico, non riconosceranno il nuovo governo del presidente venezuelano, Nicolas Maduro, perché lo considerano il frutto di elezioni illegittime, quelle svolte nel maggio scorso. Maduro comincia il nuovo mandato il 10 gennaio.

La dichiarazione è stata firmata ieri sera a Lima dove erano presenti i governi di Argentina, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Costa Rica, Guatemala, Guyana, Honduras, Panama, Paraguay, Perù e Santa Lucia. L'unico Paese del blocco a sfilarsi è stato il Messico. Il Gruppo di Lima ha esortato Maduro a rispettare le prerogative dell'Assemblea nazionale e a trasferirgli, in via provvisoria, il potere l'esecutivo fino a quando non si terranno nuove elezioni presidenziali democratiche.
Condividi