Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Depardieu-Russia-Fisco-8c61b69d-5204-4960-b574-b095b6e2adf4.html | rainews/live/ | true
SPETTACOLO

L’attore lavora con Partita Iva russa

Russia, Depardieu ha presentato la sua prima dichiarazione dei redditi

Condividi
L’Agenzia delle entrate regionale russa di Mordovia ha confermato che Gérard Depardieu, registrato come imprenditore individuale russo (Partita Iva) ha presentato la sua prima dichiarazione dei redditi in Russia dopo avervi ottenuto all’inizio del 2013 la cittadinanza e la residenza. Il produttore e l’amico di Depardieu, Arnaud Frilly, in un’intervista alla stampa russa, ha raccontato che le fonti principali di reddito dell’attore francese in Russia erano le riprese in una serie televisiva “Zaitsev+1” e nel lungometraggio di produzione russa “Viktorov”.

Secondo la legge russa, l’ammontare dei redditi è un segreto d’ufficio che l’Agenzia di entrate e organismi tributari non possono rivelare. Tuttavia è stato diffuso un dato importante – la percentuale di tasse sul reddito pagate dall’attore. Depardieu ha versato al fisco russo complessivamente il 6% sui redditi percepiti. Alcuni commercialisti locali hanno subito tirato le somme: secondo loro, in base alle tasse pagate, l’attore francese avrebbe guadagnato in Russia circa 120 mila euro. Questa cifra rappresenta la soglia entro la quale si applica la tassazione ridotta e la contabilità semplificata per i possessori di partita Iva russa.

Nel frattempo il Fondo pensionistico pubblico russo in un comunicato ha precisato che l'attore, come qualunque cittadino russo, pur non avendo versato nemmeno un centesimo di contributo, e non avendo l’anzianità di lavoro per un periodo minimo di 5 anni che garantisce il pensionamento, ha lo stesso il diritto alla pensione sociale russa.

Secondo la legge locale, Depardieu che compie il prossimo dicembre 65 anni, può fare la domanda per la pensione sociale russa, indipendentemente dal suo stato patrimoniale. La pensione sociale russa per il 2014 (le pensioni si ricalcolano annualmente) è fissata a 5,702 rubli, ossia 121 euro mensili. Secondo l’entourage di Gérard Depardieu e le fonti dell’istituto previdenziale, l’attore francese per ora non intende diventare pensionato in Russia.
Condividi